Tesla accoglie Zoom a bordo, videochiamare dall’auto ora è possibile ed anche molto facile

0
127

Tesla ci consentirà di eseguire delle ottime videochiamate direttamente dalle sue automobili elettriche, coronando il sogno di molti di noi. Ma a cosa è dovuta questa collaborazione improvvisa, e soprattutto richiesta da alcuni di noi?

Tesla accoglie Zoom a bordo, videochiamare dall'auto ora è possibile ed anche molto facile
Aspettiamoci grandi novità da Tesla e Zoom – Computermagazine.it

Le auto di Tesla promuoveranno le videoconferenze?

Una delle assicurazioni nel mondo della guida autonomia è sicuramente quella secondo cui i veicoli, un giorno, sarebbero stati in grado di permetterci di fare qualunque altra cosa, come giocare o avviare una stream nel frattempo che si va a lavoro. Tesla e Zoom, in merito, non hanno dimenticato questa promessa e hanno fatto un altro passo avanti in questa direzione.

Tesla, al riguardo, sembra che sia sull’orlo di implementare una guida totalmente autonoma, tuttavia è molto indietro rispetto alle promesse fatte in passato. Dunque la novità in arrivo non potrà essere utilizzata, si presume, in movimento, ma tornerà comunque utile in alcuni frangenti dove sarebbe veramente importante il suo uso.

Anche se, come sappiamo, i Supercharger di Tesla siano in grado di ricaricare le vetture elettriche velocemente, non possiamo ignorare che i tempi morti, i fermi, i collegamenti con il cavo e chi più ne ha più ne metta – soprattutto sui lunghi di trasferimento -, fanno perdere molto più tempo del previsto. È adesso che interviene Zoom, che cerca di rendere produttivi i momenti in cui l’auto si rifocilla di energia elettrica.

Tesla cambia tutto: le sue funzioni saranno incentrate su questa idea

Tesla accoglie Zoom a bordo, videochiamare dall'auto ora è possibile ed anche molto facile
Non sarà una funzione da poco – Computermagazine.it

La news è probabile che sarà disponibile soltanto sui veicoli più recenti dato che Tesla ha introdotto la telecamera rivolta verso la poltrona del conducente con la Model 3, estesa soltanto dopo a tutta la gamma. L’auto tende ad usarla per assicurarsi che il conducente rimanga concentrato sulla guida mentre Autopilot, mentre il dispositivo di gestione beta si assicuera che la vettura sia sotto il pieno controllo.

Ma ora Tesla avrebbe concesso a Zoom l’accesso alle riprese dello strumento così da utilizzarla per le videochiamate, cambiando del tutto lo scopo iniziale che l’aveva distinta dalle altre automobili. Chiaramente non è stata una cattiva idea la sua, ma non possiamo ignorare il fatto che dovrà essere messa alla prova più volte prima di poter costatare che sia effettivamente molto più utile di quanto ci dicano loro. Che riescano a convincerci? Non lo escludiamo a questo punto.

🔴 Fonte: www.hdmotori.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here