Oceanic+ su Apple Watch: lo smartwatch potrà salvarti la vita anche in mare aperto

0
217

Un servizio molto richiesto quanto eccezionale è stato reso disponibile per tutti gli smartwatch in circolazione, e non sembra essere una aggiunta da poco visto e considerato che sarà in grado di sorprenderci. Ma in che maniera ci riuscirà? Facile: controllerà i nostri parametri vitali nella maniera più intelligente possibile, e non solo.

Oceanic+ su Apple Watch: lo smartwatch potrà salvarti la vita anche in mare aperto
Il suo funzionamento in acqua è unico – Computermagazine.it

L’ideale per le immersioni: ecco Oceanic+

Si tratta di Oceanic+, ossia un’app – creata ovviamente dalla Mela – che sfrutta il nuovo sensore di profondità dell’Apple Watch Ultra per eseguire delle immersioni ricreative fino a 40 metri di profondità. Integra le funzionalità di Dive Log, il GPS, la bussola elettronica e la guida dei siti di immersioni presenti nelle vicinanze, a parte la condivisione delle immersioni con una serie di funzionalità interessanti.

Di norma ha una versione gratuita che non è ancora in grado di elaborare i dati relativi alla saturazione dei tessuti ed i tempi di decompressione, non per niente è utile solo per le immersioni in apnea o per lo snorkeling. Quella a pagamento, ovviamente, mette a disposizione tutte le funzionalità ed è indispensabile per la singola immersione, mensile o annuale.

I costi variano a seconda di quello che vogliamo fare: vanno da 12,49 euro per l’abbonamento mensile, 98,99 euro per quello annuale e 139,99 euro per quello famiglia, che permette di condividere le medesime esperienze con un’altra persona. Ma aspettate: non abbiamo ancora finito di parlare di questa splendida applicazione.

Dettagli e curiosità sulla nuova app della Mela

Oceanic+ su Apple Watch: lo smartwatch potrà salvarti la vita anche in mare aperto
Apple sta stupendo sempre di più i suoi fan – Computermagazine.it

Potremo installarla dall’Apple Store avente iOS 16.0 o superiore, in aggiunta è possibile creare il profilo dell’utente scegliendo l’unità di misura da usare per i log, il livello di esperienza del subacqueo e la certificazione per l’uso di miscele particolari. Come se non fosse sufficiente potremmo anche attivare il computer subacqueo tramite il Watch Ultra, rendendolo molto veloce ed intuitivo a livello di utilizzo.

E in caso lo volessimo, avremo anche modo di impostare altre opzioni particolari, come gli allarmi di profondità massima, il massimo tempo di immersione e la temperatura minima.
Il cinturino è sia largo che elastico, dunque può essere riposto anche sopra la muta durante l’immersione. Una volta finita l’esperienza sott’acqua, la storia continua: l’app elabora altre informazioni interessanti pure quando abbiamo finito di nuotare.

🔴 Fonte: www.dday.it