Dolore agli occhi per il troppo lavoro? Ecco i migliori monitor da lavoro che puoi trovare

Contiene link di affiliazione.

Se la vostra professione vi obbliga a passare molte ore di fronte a un monitor sicuramente avete bisogno di un dispositivo che non vi crei fastidio agli occhi. Proprio per questo motivo abbiamo deciso di presentarvi i migliori a disposizione del mercato che possono regalare soddisfazione a qualsiasi tipo di esigenza. La tecnologia vi stupirà con particolari che sicuramente non immaginavate nemmeno per un monitor.

un monitor su una scrivania e tutta la relativa strumentazione a fianco
Migliori monitor (ComputerMagazine.it)

Se siete di fretta e non volete perdere tempo con dati e approfondimenti vari vi proponiamo il migliore della lista e cioè il Philips 27E1N550LA che è un monitor con tutti i crismi adatti per raggiungere la perfezione, la sfida infatti è trovargli un difetto

Se comunque non vi sentite soddisfatti di questa proposta non vi preoccupate: ve ne abbiamo segnalati tanti altri con caratteristiche molto differenti tra di loro; andate avanti nella lettura e vi sorprenderemo. E se hai paura che si possa danneggiare scegli anche un gruppo di continuità per evitare cali di tensione e danni elettrici, clicca qui per i migliori sul mercato.

Monitor, i migliori

Philips 27E1N5500LA, il migliore

un monitor
Philips 27E1N5500LA, il monitor migliore (Amazon) ComputerMagazine.it

Il Philips 27E1N5500LA ha tutto per accontentare qualsiasi tipo di esigenza e proprio per questo abbiamo deciso di inserirlo in questa guida ai monitor come il migliore. Sicuramente è adatto a chi lavora a lungo davanti allo schermo perché grazie alla tecnologia flick free e al Low Blue Mode riduce l’affaticamento dei nostri occhi, aumentando il comfort visivo. Il pannello è di altissima qualità con un Quad HD e un display opaco con tempo di risposta di 1 ms oltre ad altoparlanti integrati, uscita cuffie e piedistallo rimovibile.

Non possiamo fermarci qui nel descrivere il display da 27” che ha una risoluzione di 2560×1440 per immagini ultra definite in grado di renderlo adatto a qualsiasi cosa dal lavoro al video editing, dai videogame alla visione di film ad altissima definizione. Straordinaria è anche la luminosità e il contrasto da 3000 cd/m2 4000:1; inoltre è dotato di 2 prese HDMI 1.4.

Vedi su Amazon

LG 24ML60SP, l’economico

Un monitor
Migliori monitor: LG 24ML60SP, l’economico (Amazon) ComputerMagazine.it

Se invece le vostre disponibilità economiche sono decisamente più scarse potete scegliere questo LG 24ML50SP, catalogato come l’economico nella guida dei migliori monitor, che comunque non delude affatto per quanto riguarda le sue prestazioni. Il display da 24” è Full HD 16:9 con una risoluzione incredibile da 1920×1080 con tecnologia AntiGlare e Flicker Safe che garantiscono una visione nitida e un’espressione del colore davvero molto interessante.

Le ottime prestazioni di questo monitor sono legate a un tempo di risposta da 1ms con una AMD FreeSynch da 75Hz e un pannello IPS che permette una visione perfetta da qualsiasi angolazione lo guardiate, grazie anche ai suoi 16.7 milioni di colori. Lo schermo offre delle opzioni multitasking con tanto di possibiler screen split e tante altre interessanti possibilità. Sul retro troverete 1 presa VG, 1 HDMI da 1.4 e uscita audio jack.

Vedi su Amazon

Alienware AW2623HF, con le massime prestazioni

un monitor
Migliori monitor: Alienware AW2623HF, con le massime prestazioni (Amazon) ComputerMagazine.it

Per chi non si accontenta di prestazioni nella norma arricchiamo la nostra guida dei migliori monitor con un dispositivo che offre massime prestazioni e cioè l’Alienware AW2623HF. Si tratta di un monitor con una frequenza di refresh incredibile da 160 Hz e un tempo di risposta da 0.5 ms che regala immagini fluide e istantanee. Proprio per questo motivo oltre che per il lavoro è adatto anche per il gaming, grazie all’AMD FreeSynch che evita fastidiose sensazioni come tearing e stuttering.

Il pannello Fast IPS regala la possibilità di supportare riproduzione di contenuti HDR con colori uniformi e decisamente vividi. Inoltre questo monitor è una mano santa per i nostri occhi perché è dotato della Comfort View con una bassissima emissione di luce blu regalando la possibilità anche di visioni prolungate senza alcun tipo di fastidio.

Vedi su Amazon

HP M27fe, comodo e reclinabile

un monitor in una camera di un musicista
Migliori monitor: HP M27fe, comodo e reclinabile (Amazon) ComputerMagazine.it

Se cercate un monitor che si adatti a ogni vostra esigenza in fatto di posizionamento e di gestione dello spazio vi consigliamo questo HP M27fe che è reclinabile e dotato anche di un pannello IPS da 75 Hz dotato di antiriflesso. Come vedete nell’immagine, questo dispositivo ha il grande vantaggio di poter essere utilizzato anche per guardare i vostri contenuti mentre siete in piedi in mezzo alla stanza; il monitor si può inclinare in avanti di 5° o indietro a 25° con un angolo di visualizzazione di 178°.

Lo schermo è un Full HD da 1920×1080  con una diagonale da 68.6 cm e un campo visivo 16:9, il tutto con 300 Nits di luminosità massima e un tempo di risposta da 5 ms; conclude il pacchetto un design elegante e allo stesso tempo accattivante, complice anche l’avere un pannello ultrasottile con cornici sottili che corrono su tre lati senza essere invadenti.

Vedi su Amazon

LG 29WQ60A, Ultrawide

un monitor rettangolare
Migliori monitor: LG 29WQ60A, Ultrawide (Amazon) ComputerMagazine.it

Tra i migliori monitor non potevamo esimerci da inserire anche una di quelle che è tra le manie del momento e cioè l’Ultrawide. Prima di illustrarvi questo LG 29WQ60A vogliamo però spiegarvi qual è la differenza con un normale widescreen, questo tipo di monitor offrono un terzo di spazio in più in larghezza risultando come un rettangolo decisamente più allungato rispetto al classico display tradizionale.

Quello che vi proponiamo è un 29” 21:9, Wide Full HD da 2560×1080 con tecnologia Flick Safe e Anti Glare. Incredibile è il tempo di risposta da 1ms con la fluidità delle immagini garantita anche dal Dynamic Action Sync. Il pannello IPS offre una visione straordinaria da qualsiasi angolazione lo guarderete con ben 16.7 milioni di colori. Inoltre sono presenti diverse funzioni multitasking con screen split, reader mode e low blue-light.

Vedi su Amazon

Come scegliere il miglior monitor?

Ora vi chiederete cosa altro si può aggiungere a proposito dei migliori monitor? Vogliamo fornirvi le caratteristiche da osservare quando vi approcciate all’acquisto di un dispositivo del genere:

  • Tecnologia: per prima cosa dovete informarvi su quale tecnologia sia alla base del vostro monitor. Ne esistono principalmente tre e cioè TN con tempi di risposta brevissimi, IPS con colori migliori e VA con un buon angolo di visione e ottimo contrasto;
  • Dimensione: questo parametro è abbastanza soggettivo perché non è detto che un monitor più grande sia migliore in qualità e resa. Scegliete in base alle vostre esigenze;
  • Qualità dell’immagine: qui casca l’asino come direbbero quelli bravi. La qualità dell’immagine è legata al tipo di pannello e soprattutto alla risoluzione. Fate molta attenzione a non cadere in tranelli e puntate in alto sotto questo punto di vista.

Questo testo include collegamenti di affiliazione: in qualità di Affiliati riceviamo un guadagno sugli acquisti effettuati tramite tali link. Vi invitiamo a verificare i prezzi eventualmente indicati nel testo, in quanto potrebbero subire variazioni dopo la messa online.

Impostazioni privacy