Vaccino anti Covid, subito in Gran Bretagna: che beffa per l’Unione Europea

0
209

La Gran Bretagna è il primo paese al mondo ad approvare la somministrazione dei nuovi vaccini anti Covid, con quasi una mese di anticipo sull’Unione Europea.

Vaccino Anti Covid (Unplash)
Vaccino Anti Covid (Unplash)

L’autorità del farmaco britannica ha autorizzato la somministrazione del prodotto creato dall’azienda tedesc BioNTech insieme all’americana Pfizer Il governo inglese ha annunciato trionfalmente che il vaccino sarà disponibile nel paese già dalla prossima settimana, così da far partire la campagna in tutto il paese.

Nella prima fase la somminstrazione coinvolgerà 400mila persone, almeno secondo quanto affermato dal ministro della sanità Matt Hancock, ma molto dipenderà dalla capacità produttiva della fabbrica Pfizer che si trova in Belgio.

Con questo annuncio i britannici hanno battuto sul tempo sia l’Unione Europea che gli Stati Uniti. L’Agenzia europea del farmaco, che va ricordato ha lasciato la sua sede di Londra per andare ad Amsterdam, approverà l’uso dei vaccini entro il 29 dicembre, mentre la Food and Drugs Administration degli Stati Uniti affronterà l’inter entro il 10 dicembre.

Va ricordato che Pfizer ha annunciato un’efficacia del 95% per combattere il Coronavirus e addirittura del 100% per chi è malato grave, ma questo annuncio ha provocato furiose polemiche.

POTREBBE INTERESSARTI –> Mercato smartphone, Samsung si conferma leader nelle vendite

Covid19
Covid19

Vaccino anti Covid, polemiche tra Regno Unito e Unione Europea

La polemica è scoppiata in relazione ai tempi e la rapidità con cui è stato approvato in questo vaccino Pfizer da parte dell’Nhs inglese. Da parte britannica è stato sottolineato, da parte di alcuni politici, che il Regno Unito avrà la disponibilità della cura contro il Coronavirus così velocemente proprio grazie alla Brexit, che avrebbe “slegato” il paese dai lacci burocratici di Bruxelles.

Da parte sua l’Ema, l’agenzia del farmaco europeo, ha sollevato perplessità sull’approvazione, giudicandola superficiale e potenzialmente pericolosa per chi dovrà vaccinarsi, visto che potrebbero non esser state fatte indagini complete su eventuali effetti collaterali.

POTREBBE INTERESSARTI –> Robot effettua tamponi per il Covid-19, la rivoluzione arriva dall’Egitto

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here