Scalping di PS5 e Xbox su Ebay frutta 40 milioni di dollari

0
339

Tramite lo scalping tecnologico si fanno profitti da capogiro vendendo su eBay PS5 e Xbox – e altri prodotti hi tech con problemi di stock a prezzi gonfiatissimi. Ed è solo la punta dell’iceberg…

AMD headquarters
La sede di AMD (foto da Wikipedia)

La scarsa disponibilità delle riserve di diversi prodotti tecnologici ha prestato il fianco agli affari di una rete di “bagarinaggio” online ancora tutta da scoprire, ma la cui punta dell’iceberg avrebbe prodotto un tornaconto da quasi 40 milioni di dollari solo negli Stati Uniti. Lo rivela l’indagine indipendente di Michael Driscoll, data engineer di Oracle, pubblicata sull’hub per sviluppatori Dev.

Come detto, Driscoll ha concentrato il suo sguardo solo su una parte del panorama del cosiddetto “scalping” tecnologico, ossia la pratica di acquistare un prodotto a un prezzo togliendolo dalla disponibilità del mercato tradizionale per poi offrirlo ad un prezzo di gran lunga maggiore su piattaforme come eBay, Facebook market o Craiglist. E infatti la ricerca è stata condotta tramite uno script creato dallo stesso Driscol che ha permesso allo sviluppatore di seguire le vendite eBay di cinque prodotti le cui scorte ufficiali sono evaporate in alcuni casi nel giro di poche decine di minuti.

LEGGI ANCHE->PS5 disponibile? Ecco dove la si può acquistare ma occhio al prezzo…

Parliamo delle console PlayStation 5 e Xbox Series X ed S, dei processori Zen 3 e delle schede video Big Navi entrambi di AMD e le schede video RTX 30 di NVIDIA. I dati raccolti sono eloquenti, specie considerando che si tratta appunto di uno sguardo solo parziale. Driscoll ha stimato che dopo aver comprato sul mercato ufficiale i pezzi disponibili ai prezzi di listino, i bagarini hanno totalizzato 82 milioni di dollari in vendite, per circa 39 milioni di profitti, ossia oltre il 90% dell’investimento iniziale!

I numeri dello scalping su PS5 e Xbox e gli altri prodotti sono pazzeschi. Affari d’oro anche per eBay e Paypal

Un processore amd
Image by anirudhlv from Pixabay

Ad esempio, la PS5 Disc è stata acquistata per 499 dollari e rivenduta a un prezzo medio di 1.101 dollari, più del doppio. La Digital che in negozio andrebbe via a 399 dollari, ha toccato i 1025 dollari. Leggermente meno redditizia l’altra consolle presa in esame: Xbox Series X è stata comprata a $ 499 e rivenduta per $ 895. L’ambitissimo Zen 3, che come ricorda Driscoll è il primo prodotto AMD a mettere in riga il concorrente di Intel in tema di prestazioni dal lontano 2005, è passato dai 299 a 428 dollari per il 5600X e da 799 a 1275 dollari per il 5950X. Quasi raddoppiato il prezzo di vendita dell’altro item targato AMD, la scheda grafica Big Navi: la versione RX 6800 è stata acquistata dagli scalpers per 649 dollari e rivenduta su eBay a 1247 dollari.

TI POTREBBE INTERESSARE>>>La guida per evitare le truffe con gli acquisti di Natale

Driscoll chiude il suo dettagliatissimo post richiamando l’attenzione del lettore sui limiti della sua ricerca. Dati il costo delle transazioni chiesto da eBay, sarebbe logico pensare che i bagarini hi-tech abbiano in realtà privilegiato piattaforme di mercato più informali ed economiche, come Facebook Market, Craiglist o GumTree, che permettono margini di profitto più ampi. Ciò nonostante, eBay avrebbe guadagnato 6,6 milioni di dollari. Incasso di tutto rispetto anche per PayPal che ha supportato i pagamenti e guadagnato 2,4 milioni di dollari in commissioni.

Secondo le stime del data engineer di Oracle, tuttavia, bisogna moltiplicare questi numeri per 10 se vogliamo ottenere una cifra che rispecchi meglio le proporzioni reali del fenomeno. I prodotti citati sono praticamente introvabili e chissà per quanto tempo ancora lo saranno. Gli unici a fare festa sulla pelle di produttori e consumatori sono gli scalpers tecnologici.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here