Cashback di Stato, alcuni acquisti contactless non vengono conteggiati: ecco perché

0
301

Cashback di Stato al centro delle polemiche. Ancora una volta emerge un bug dell’app IO. A quanto pare non permette di far registrare alcune transazioni contactless.

Cashback di Stato
L’app IO

Un problema reale che non permette di conteggiare determinate transazioni se effettuale a mezzo contactless sta affliggendo molti acquirenti in questi ultimi giorni. Il piano di rimborso del cashback di stato ha fatto e sta facendo gola a molti. Fino a 150€ di rimborso a febbraio 2021 a fronte di una spesa di 1500€. Quindi il 10% degli acquisti effettuati a dicembre, tramite l’uso della carta, sarà accreditato sotto forma di bonifico sul conto corrente dei cittadini.

LEGGI ANCHE –> Il cashback di stato arriva a quota 37 milioni di rimborsi

Cashback di Stato: la soluzione ai mancati pagamenti registrati è inserire sempre la carta nel POS

cashback

Una soluzione volta a combattere l’evasione fiscale nonché ad incentivare l’uso dei pagamenti elettronici e quindi tracciati. Peccato che, a quanto pare, in molti stiano lamentando un gigantesco bug che affliggerebbe l’app IO e i pagamenti registrati su di essa. A quanto pare se effettuato tramite la funzione contactless, il pagamento potrebbe non essere registrato e quindi non rientrare nel conteggio del cashback.

Il problema sono i circuiti Maestro e V-Pay. Come spiegato da PagoPA se l’utente sceglie la via del contactless non è detto che il pagamento venga registrato su PagoBancomat. Questo perché alcune carte contactless scelgono in autonomia il circuito per il pagamento e, nel caso in cui la scelta ricada su PAN, il pagamento non viene registrato nell’app. Come confermato da PagoPA, le transazioni registrate sul circuito di pagamento PAN sono perse per sempre, insieme alla speranza di vederle registrate sull’app IO.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Poste Italiane, alternativa all’app IO ed ulteriore incentivo sul cashback

Da gennaio dovrebbe essere aggiustato il tiro con un aggiornamento dell’app. In ogni caso, per essere sicuri di utilizzare il circuito PagoBancomat, viene consigliato di inserire sempre la carta nel POS durante i pagamenti, scegliendo così il circuito di pagamento al momento dell’acquisto.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here