Il cashback di stato arriva a quota 37 milioni di rimborsi

0
286

Dopo le incertezze iniziali, dovute ai problemi di iscrizione all’app IO e ai dubbi sulla disponibilità dei fondi, l’operazione Cashback di Stato è ora a regime, come lo sono anche i rimborsi che stanno iniziando ad arrivare nei conti correnti degli italiani.

Cashback
Cashback

Iniziano infatti ad arrivare i primi dati sull’utilizzo dell’applicazione e sulla quantità di rimborsi che sono già partiti. Il Cashback pensato dal governo nasce per incentivare sia l’utilizzo della moneta elettronica, come bancomat e carte di credito, sia per stimolare un’economia depressa dal Covid.

L’Italia è ancora indietro rispetto agli altri paesi europei, rispetto a cui viene ancora preferito l’utilizzo del contante, una pratica che, come noto, provoca molto “nero” che poi non viene dichiarato al Fisco.

Per dicembre il Governo Conte ha fatto partire un particolare Cashback di Natale che offre un rimborso fino a 150 euro, corrispondenti al 10% di quanto speso entro fine anno, con un minimo di 10 transazioni effettuate. Il numero di operazioni è pensato per non favorire chi ha grande dispnibilità economica e che quindi potrebbe completare i 1500 euro di spesa con una sola transazione.

Il Cashback ha prototto 23 milioni di transazioni su IO

Cashback
Cashback

Nelle prime due settimane di utilizzo gli iscritti alla piattaforma IO hanno effettuato ben 22,3 milioni di transazioni, che hanno generato già 37 milioni di rimborso, ma quelle ancora non conteggiate sono arrivare già a quota 90 milioni. La conferma arriva da Palazzo Chigi.

POTREBBE INTERESSARTI –> Facebook non potrà più tutelare i minori: la normativa clamorosa

Entrando nello specifico sono 2,5 milioni le carte bancomat registrate, circa il 50% delle carte iscritte al Cashback, che sono in totale 5,3 milioni. In totale invece gli strumenti di pagamento attivati sono 8,5 milioni.

POTREBBE INTERESSARTI –> Digitale terrestre e bonus tv: stanziati altri 100 milioni di euro

L’extra Cashback di Natale sarà utilizzabile fino al 31 dicembre. Alla fine di questa data verranno calcolate tutte le spese effettuate e registrate e si completeranno i rimborsi, questo prima della partenza del Cashback più esteso nel tempo, che prenderà il via dal 2021.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here