Digitale Terrestre 2021, focus on: il Bollino tivùon

0
979

2021, l’anno del nuovo Digitale Terrestre che cambierà le abitudini di tutti. Occhi puntati sul Bollino tivùon, che si può trovare insieme al bollino DGTVi Gold o, nel caso di ricevitore satellitare con il bollino Oro tivùsat.

Bollino tivùon, uno dei tanti servizi del nuovo Digitale Terrestre (Adobe Stock)
Bollino tivùon, uno dei tanti servizi del nuovo Digitale Terrestre (Adobe Stock)

Tivùon, innanzitutto è un servizio televisivo realizzato da tivù per il digitale terrestre e per tivùsat, accessibile sui ricevitori certificati tivùon. Condicio si ne qua no, la connessione ad internet.

Il Bollino Tivùon garantisce una fruizione sicura dei contenuti e servizi interattivi: film, documentari, serie o eventi sportivi, tutti i contenuti disponibili on demand, quel termine negli ultimi anni tanto di moda e fiore all’occhiello delle tv a pagamento (come Sky per esempio) mutuato dall’inglese. Che tradotto letteralmente significa: video su richiesta.

DIGITALE TERRESTRE, I SERVIZI DEL BOLLINO TIVUON

Digitale Terrestre, la connessione a Banda Larga fondamentale per il Bollino Tivùon (Adobe Stock)Uno dei metodi per capire se il proprio televisore è dotato del Bollino tivùon è quello di andare andare su dgtvi.tivu.tv e fare una ricerca attraverso il menu a tendina sulla propria marca di televisore. Il tv-led Samsung, per esempio, ha tanti modelli dotati di Bollino tivùon. Ma ce ne sono anche di altri tipi, per il momento. In generale, comunque, è possibile trovarlo soltanto sui decoder HD e televisori di ultima generazione, quelli che permettono una maggiore qualità e sicurezza.

LEGGI ANCHE >>> Digitale terrestre, tv e satellitare: nel 2021 inizia la rivoluzione

Questo servizio permette di accedere ai contenuti premium (gratuiti o a pagamento), protetti da DRM, sistemi tecnologici attraverso i quali i titolari di diritto d’autore (e qualli ad esso connessi) possono tutelare, esercitare ed amministrare in ambito digitale. Garantisce il blocco di contenuti violenti o pornografici (che non sono compatibili con la tecnologia tivùon, assicurando la qualità dei contenuti, con l’ausilio in primis dell’HD.

LEGGI ANCHE >>> Il Digitale Terrestre entra in una nuova era: il Bollino lativù

Per accedere ai servizi è necessario collegare il dispositivo ad internet con connessione, consigliabile quella a banda larga, anche via cavo o attraverso wifi, a seconda delle caratteristiche tecniche del dispositivo. Fondamentale aggiornarlo con l’ultima versione software.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here