Bill Gates e la nuova profezia: “Ecco le due prossime catastrofi”

0
711

Bill Gates mette in guardia il mondo e l’umanità, spiegando quali saranno secondo lui le prossime due catastrofi che dovremo affrontare. Due argomenti e tre parole, leggasi Bioterrorismo e cambiamento climatico.

Bill Gates, nuove profezie (Youtube)
Nuove profezie di Bill Gates (Youtube)

Secondo il filantropo e il miliardario co-fondatore di Microsoft i governi devono prepararsi fin da ora a queste due nuove sfide, di modo da non arrivare impreparati come accaduto un anno fa di questi tempi con la pandemia di covid, che da virus “cinese” si è diffuso in tutto il mondo mietendo milioni di vittime. Bill Gates ha esposto la sua teoria durante un’intervista con il divulgatore scientifico Derek Muller sul canale Youtube da più di 8 milioni di iscritti “Veritasium”.

Ma vediamo nel dettaglio cosa ha detto Bill Gates rispondendo a precisa domanda su quale sarà il prossimo disastro: “Il primo è il cambiamento climatico che ogni anno registra un numero di vittime ben maggiore di quello che abbiamo avuto con questa pandemia. E poi c’è il bioterrorismo. Se qualcuno vuole fare dei danni può creare un virus, il che significa che le probabilità che ciò accada sono molto più alte di un’epidemia naturale come quella attuale”.

BILL GATES E I PROSSIMI DISASTRI IN ARRIVO: “NON SIAMO PRONTI”

POTREBBE INTERESSARTI -> Bill Gates: “5 libri per Natale, fra argomenti difficili e leggeri”

Il miliardario americano è poi tornato sulla famosa intervista del 2015 al Ted “The Next Outbreak?”, in cui aveva appunto predetto il covid (“Se qualcosa ucciderà oltre 10 milioni di persone nei prossimi decenni, è molto probabile che si tratti di un virus altamente infettivo piuttosto che di una guerra. Non missili, microbi”), aggiungendo: “Qual è stato il mio errore? Dovevo cercare di essere più persuasivo?”, per poi aggiungere : “Esistono parecchi virus respiratori e di tanto in tanto qualcuno si sviluppa e si afferma diventando molto contagioso, queste malattie fanno molta paura perché uno è contagioso, spesso senza sapere di esserlo, mentre passeggia in strada, viaggia in bus o in aereo. Un virus come l’Ebola invece ha una carica virale altissima quando il malato è già ricoverato in ospedale”.

POTREBBE INTERESSARTI -> Salto di posizione per Elon Musk, batte Bezos e diventa il più ricco del mondo

La cosa certa è che il mondo non è ancora pronto ad affrontare una nuova pandemia: “Non siamo pronti per la prossima pandemia – le parole di Gates di poco tempo fa al giornale tedesco Suddeutsche Zeitung – spero che tra due anni la situazione sarà diversa. Vaccini, test, medicinali, epidemiologia, monitoraggio: ci sono molte cose che si possono fare”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here