iPhone SE 2 supporterà il 5G, ma dovremo attendere ancora un po’

0
120

iPhone SE 2: l’aggiornamento dell’apprezzatissima versione “démodé” di iPhone non è proprio dietro l’angolo. Apple potrebbe attendere il 2022 per mettere sul mercato il nuovo smartphone dal design retrò. 

iPhone SE (Foto Apple)
iPhone SE 2020 (Foto Apple)

Una scommessa vinta quella che Apple, nel 2020, ha tentato con iPhone SE 2020. Un modello basato sulla scocca e i materiali di iPhone 8, uscito nel 2017, ma che faceva riferimento ai modelli del 2016 e 2017. L’utenza Apple ha apprezzato la mossa e ha acquistato secchiate di iPhone SE, con la consapevolezza che quello acquistato non era nient’altro che… un iPhone. Stessa esperienza d’uso, stessa affidabilità, stessa qualità dei materiali, ma ad un prezzo dimezzato rispetto ai fratelli maggiori.

POTREBBE INTERESSARTI –> 11mila iPhone SE 2020 acquistati dal governo del Regno Unito

Una mossa che solo Apple si sarebbe potuta permettere, e che porterà la Mela ad un bis di iPhone SE nei prossimi mesi. Per vedere l’arrivo del nuovo SE dovremo però attendere almeno il 2022. A parlarne l’analista Ming-Chi Kuo sulle pagine di Apple Insider, il quale ha confermato la finestra di lancio per la prima metà del prossimo anno.

Ancora una volta saranno la scocca e i materiali di iPhone 8 a fare da padroni nel nuovo modello, che a distanza di ben cinque anni riproporrà un design definibile superato. 4,7 pollici di diagonale, cornici pronunciate, singola fotocamera e l’immancabile – e amato – Touch ID. Una soluzione adatta a chi cerca un compatto e non vuole sborsare una cifra esagerata. Quel che cambierà sarà ovviamente il processore, più recente, ed il pieno supporto al 5G con un modem dedicato.

iPhone 13: conferme su notch, 120 Hz e ultra-grandangolo migliorato

Kuo si è speso circa la prossima generazione di iPhone 13, confermando l’arrivo di quattro modelli come avvenuto con iPhone 12. La conferma passa anche dalla riduzione del notch, che dal 2017 ha fatto capolino e da allora è rimasto identico. Infine Qualcomm produrrà il modem 5G, l’X60M, garantendo prestazioni migliori rispetto all’attuale generazione di iPhone. La fotocamera sarà migliorata, con l’ultra-grandangolo che vanterà ben sei lenti e un’apertura focale di f/1.8. Ed infine il pannello a 120 Hz, tanto atteso e finalmente disponibile su iPhone, così come su iPad Pro dal 2018.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here