Google, test su Chrome: ecco un nuovo pulsante, Follow

0
68

Lavori in corso in casa Google. Il colosso di Mountain View starebbe lavorando all’inserimento di un nuovo pulsante su Chrome, come rivelato da Story.

Google Chrome (Adobe Stock)
Google Chrome (Adobe Stock)

Per la prima volta Google avrebbe introdotto nei suoi test il nuovo pulsante in una build recentemente rilasciata di Canary, che consente agli sviluppatori di testare le ultime funzionalità in arrivo nel browser del gigante dei motori di ricerca.

Google, test su Chrome: la “breve vita” di Reader

Chrome Canary su smartphone (Adobe Stock)
Chrome Canary su smartphone (Adobe Stock)

Al momento si può già seguire alcuni argomenti specifici, utilizzando il feed “Scopri” dell’app Google, che viene visualizzato anche quando si apre una nuova scheda in Chrome per Android.

LEGGI ANCHE >>> Instagram punta tutto sullo streaming: Live Rooms con quattro utenti in arrivo

Nel feed è possibile aggiungere argomenti che si interessano seguire, oppure escludere quelli che non interessano. Esempio, se si sei interessati a saperne di più sul cloud computing, ora è possibile seguire lo specifico argomento con Google che mostrerà notizie ad esso correlate.

LEGGI ANCHE >>> Cresce il commercio elettronico, nemmeno il Cashback salva i negozi fisici

Google di recente ha anche aggiunto l’opzione per condividere e mettere “mi piace” ai contenuti sul feed “Follow”, da cui il motivo dell’aggiunta del nuovo pulsante.

Mentre su Chrome Story si evince chiaramente che il nuovo “pulsante Follow” sarà integrato con il feed Discover, altri hanno ipotizzato che il colosso di Mountain View potrebbe creare un sostituto per quel famoso Reader, un aggregatore web-based in grado di leggere feed atom ed RSS in modalità online o offline.

Google Reader, messo a disposizione nel 2005 e uscito dal Beta nel 2007, è stato chiuso nel 2013, a causa del poco traffico presente sulla piattaforma, non più sufficiente a giustificarne il mantenimento. La conseguenza della chiusura di Google Reader ha generato una crescita esponenziale di iscritti sulle piattaforme concorrenti.

Per questo Google ha dato la possibilità ai suoi utenti – fino al 15 luglio 2013 – di effettuare un backup dei propri dati tramite Takeout, per poi esportarli o salvarli.

Sul nuovo pulsante Follow, invece, bisognerà attendere un annuncio formale da parte di Google per capire se il test in fase di sviluppo ha superato l’esame. Fino ad allora, si può sempre scaricare Chrome Canary per testare le nuove funzionalità in arrivo su Chrome prima che vengano aggiunte alle build stabili di il browser.

Canary è uno dei 4 canali di rilascio del browser Chrome (insieme a Stabile, Beta e Dev), una versione futura di Chrome, ancora in via di sviluppo. Le funzionalità appaiono e scompaiono, rendendolo instabile per l’utilizzo quotidiano.

E’ sconsigliato l’utilizzo, a meno che non sia proprio l’Assistenza per Google Cloud a richiedere di testarlo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here