Virgin Media testa una fibra multigigabit da 400 Gbps

0
244

Virgin Media si bea di aver testato con successo una nuova tecnologia di rete in fibra che potrebbe consentire ai clienti di ricevere velocità a banda larga multi-gigabit di 10 Gbps o più.

Virgin Media, la nuova frontiera della fibra (Adobe Stock)
Virgin Media, la nuova frontiera della fibra (Adobe Stock)

Le velocità multi-gigabit sono state ottenute da Virgin Media installando un nuovo prototipo di tecnologia nella sua infrastruttura di rete di accesso in fibra ottica (PON).

Il PON viene utilizzato per l’ultimo miglio di una connessione a banda larga, collegando aziende e famiglie (insieme all’infrastruttura mobile) a un internet più ampio.

Virgin Media offre già connettività gigabit a oltre 7 milioni di case

Virgin Media, test ok sulla nuova fibra (Adobe Stock)
Virgin Media, test ok sulla nuova fibra (Adobe Stock)

Le reti in fibra trasmettono i dati attraverso una serie di interruttori elettrici e ricetrasmettitori ottici che controllano il flusso e la velocità delle informazioni.

Virgin Media ha sostituito i tradizionali ricevitori di rete con il prototipo della tecnologia Infinera XR Optics che divide efficacemente una singola fibra in molte connessioni.

LEGGI ANCHE >>> Samsung alla carica: tre nuovi Exynos nel 2021

I test hanno dimostrato che una singola fibra può raggiungere i 400 Gbps, il che significa che più clienti saranno in grado di accedere a connessioni multigigabit simmetriche.

LEGGI ANCHE >>> Verso la chiusura del Cashback di Stato, ipotesi del nuovo Recovery Plan

Le connessioni a banda larga domestiche potrebbero superare le velocità di 10 Gbps rispetto a quelle sperimentate nel Cambridgeshire lo scorso anno.

Più famiglie hanno potuto condividere la capacità della rete in fibra e raggiungere il bitrate principale. I test potrebbero sviluppare una tecnologia in grado di essere installata nell’infrastruttura di rete esistente e configurata da remoto, aprendo così la strada a una distribuzione su vasta scala in futuro.

Virgin Media afferma che l’aggiornamento effettuato con i suoi test rende la sua rete ipotizzabile nel futuro, soddisfacendo la domanda aggiuntiva di lavoro da remoto, streaming video ad alta intensità di dati e altre applicazioni 5G.

La nostra rete di nuova generazione offre già connettività gigabit a oltre 7 milioni di case”. Così una ottimista Jeanie York, CEO di Virgin Media.

Con l’utilizzo dei dati e la domanda di velocità iperveloci in aumento, noi di Virgin Media investiamo continuamente sulla nostra rete per prepararci a tutto ciò che il futuro porterà”.

“Innovazioni come questa – conclude Jeanie York – assicurano che i nostri clienti continuino a beneficiare delle velocità più elevate ampiamente disponibili nel Regno Unito, aprendo la strada a futuri aggiornamenti di rete in grado di supportare il lancio della banda larga multi-gigabit e dei servizi mobili”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here