Mercedes VS Tesla: ecco l’ammiraglia da 700 km di autonomia con display da 56″

0
194

Mercedes VS Tesla: i tedeschi pronti ad entrare nel mondo del full electric con la loro ammiraglia. EQS, un vero bolide da 700 km di autonomia, che nasconde al suo interno tecnologia all’avanguardia.

Mercedes EQS
L’ammiraglia di Mercedes, EQS (fonte: carwow.com)

No, non è una Tesla. E no, non è nemmeno una Mercedes. O meglio, non una Mercedes come abbiamo imparato a conoscerla fino ad oggi. EQS, questo il nome dell’ammiraglia 100% elettrica dei tedeschi, punta dritta alla rivoluzione. Sia estetica che tecnica. Dopo le indiscrezioni trapelate nell’ultimo periodo circa le sue peculiarità, oggi ci pensa l’azienda stessa a condividere con il mondo alcuni dettagli della sua nuova elettrica.

Zero emissioni grazie al suo motore elettrico, ma prestazioni al pari – e migliori – di una classe S. Questi i presupposti che fanno largo a EQS, l’ammiraglia full electric di Mercedes. La prima cosa che salta subito all’occhio, però, è il tetto ad arco di dimensioni “colossali”. Un “dettaglio” che di certo non passerà inosservato e rappresenterà un punto di contrasto con le concorrenti. Un’altra importante differenziazione rispetto al resto della gamma elettrica in circolazione sarà rappresentato dalle sue prestazioni. Il motore, basato sulla piattaforma EVA, consentirà alle batterie – cell-to-pack sviluppate da CATL – di generare circa 700 km di autonomia. Un record assoluto nel mondo dell’elettrico che assottiglia sempre più la linea che separa veicoli a combustibile fossile ed elettrici.

Ma ancor più interessante è ciò che la vettura di Mercedes “nasconderà” all’interno dell’abitacolo. Se il motore elettrico rappresenta un primato assoluto – almeno sulla carta – le componenti tecnologiche presenti sulla plancia di comando non avranno nulla da invidiare ai concorrenti. Protagonista assoluto della scena sarà il display all’interno dell’abitacolo. Basato sulla tecnologia OLED, il pannello curvo – rinominato MBUX Hyperscreen – vanterà una diagonale di addirittura 56″. Un unico display a coprire tutta la plancia di comando per una evoluzione tecnologica incredibile.

POTREBBE INTERESSARTI –> Tesla, i veicoli elettrici sono una missione: la novità sui Truck

Insieme all’hardware, il software farà da padrone – in tutti i sensi – della EQL di Mercedes. L’intelligenza artificiale sarà in grado di imparare abitudini e usanze del conducente, suggerendo temperature, impostazioni e operazioni prima che vengano impartite da chi è alla guida. E infine nota di merito per i 24GB di memoria RAM, a spingere l’MBUX Hyperscreen. Componenti hardware in grado di ridicolizzare qualsiasi computer da gaming presente sul mercato. Vi lasciamo al video condiviso dal canale YouTube di Mercedes-Benz in cui viene mostrato e raccontato il concetto di tecnologia all’interno di EQS.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here