Amazfit del futuro: fra ECG, pressione del sangue e misurazione glucosio

0
329

I futuri smart watch firmati Amazfit, saranno decisamente innovativi, con funzionalità all’avanguardia. Ad annunciarlo è stato il Ceo di Zepp Health, marchio che fa parte di Huami, che è l’azienda che produce appunto il Mi Band Amazfit.

Amazfit (Sito ufficiale)
Amazfit, grandi novità in arrivo (Sito ufficiale)

Stando a quanto specificato da Mike Yeung, i futuri orologio intelligenti saranno dotati di feauters di livello assoluto come ad esempio l’ECG, l’elettrocardiogramma, nonché il monitoraggio della pressione nel sangue, la possibile integrazione con Spotify, e un miglioramento generale legato all’apprendimento dei dati attraverso l’intelligenza artificiale. Il Ceo di Zepp Health ha fatto sapere tramite una recente intervista che l’azienda sta trattando con la FDA, la Federal Drug Administration (l’agenzia del farmaco degli Stati Uniti), per ottenere la certificazione per l’ECG e il monitoraggio della pressione sanguigna, ed inoltre ha fatto sapere di aver già stretto una partnership con l’Alivecor, che produce sensori ECG, e che ha già fornito lo stesso “gadget” alla Apple per i suoi Watch. “Tutti hanno sentito parlare di come Apple Watch ha ottenuto l’approvazione della FDA – ha spiegato Mike Yeung – ma ad essere sinceri, quasi 18 mesi prima, abbiamo effettivamente ottenuto la certificazione della nostra Health Band come dispositivo medico dalla FDA cinese in modo che possa misurare l’ECG con precisione come dispositivo medico”.

Amazfit (Foto ufficiale Amazfit.com)
Amazfit e le grandi novità future (Foto Amazfit.com)

AMAZFIT FUTURI: TANTE NOVITA’ IN ARRIVO A BREVE

POTREBBE INTERESSARTIApple Watch 7 con sensore di glicemia? I rumors si sprecano

L’idea di Huami è quella di fare in modo che la funzione ECG venga implementata si sugli smart watch ma anche senza bracciale, ed inoltre, starebbe lavorando sul monitoraggio del glucosio, funzione che come vi abbiamo raccontato negli scorsi mesi, potrebbe comparire anche sui prossimi orologi di casa Apple e Samsung. “Il nostro più grande risultato – ha aggiunto yeung – è in primo luogo il nostro ECG e, in secondo luogo, la ricerca sul sonno. Continueremo a perfezionarli ulteriormente, e poi l’imminente è nel monitoraggio della pressione sanguigna e della glicemia. Siamo anche abbastanza ottimisti ora, sulla base dei progressi attuali, sul monitoraggio del glucosio”.

POTREBBE INTERESSARTIApple leader del mercato smartwatch: 12.9 milioni di Watch venduti

“È stato un osso difficile da risolvere – ha proseguito – ma ora siamo più ottimisti che mai sul fatto che possiamo farcela. In alcuni casi stiamo lavorando con partner per integrare nuove feature all’ecosistema, come Spotify. La riproduzione di musica e il pagamento, ad esempio, sono cose che stiamo impegnando con tutti i partner locali per rinforzare. Oltre la metà dei nostri prodotti viene venduta all’estero, al di fuori della Cina. Ma soprattutto in Europa e nel sud-est asiatico. Abbiamo un piano molto ambizioso per l’espansione del Nord America. In realtà, lo scorso anno avevamo programmato di espanderci in modo molto aggressivo in Nord America, ma a causa del COVID, l’abbiamo sospeso per riprenderlo in seconda istanza”. Non ci resta quindi che attendere le prossime novità sugli Amazfit, sperando che arrivino conferme su quanto vi abbiamo appena elencato.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here