Twitter, potrebbero presto arrivare le “reazioni” ai Tweet

0
69

Stando ad alcuni indizi comparsi in rete, Twitter potrebbe presto introdurre l’utilizzo di “reazioni” sotto forma di emoji da associare ai Tweet per manifestare il livello di gradimento del contenuto pubblicato.

Twitter (Adobe Stock)
Twitter (Adobe Stock)

In principio fu Facebook, nel 2015, il primo social network ad introdurre un sistema di rappresentazione grafica di “reazione”, tramite emoji, che permettesse agli utenti di esprimere il proprio stato d’animo rispetto ad un contenuto pubblicato.

Da quel debutto anche altri popolari social, hanno seguito la strada della piattaforma di Mark Zuckerberg. Si pensi a Linkedin (che ne ha introdotto l’utilizzo nel 2019) o al portale Reddit.

Ma presto la cerchia potrebbe allargarsi. Stando a quanto riportato dagli screenshot realizzati da un utente e allegati ad un suo “cinguettio”, Twitter starebbe conducendo alcuni sondaggi per valutare la possibilità di offrire alcune nuove funzionalità finalizzate ad esprimere una limitata gamma di emozioni.

Twitter va avanti con le novità: reazioni in arrivo?

Logo Twitter
Logo ufficiale di Twitter

Come sottolineato anche dalla testata online The Verge, il social di Jack Dorsey avrebbe sottoposto una parte di utenza ad alcuni questionari di approfondimento per conoscere la loro opinione in merito all’implementazione di una funzione di questo tipo. Che vada oltre il semplice pulsante di approvazione.

Le immagini pubblicate dall’utente mostrano alcuni dei quesiti che Twitter avrebbe posto. Questi contemplerebbero la scelta tra due set diversi di “faccine” e una domanda ben mirata su come l’utente potrebbe accogliere un giudizio negativo (dislike/downvote) ricevuto, menzionando varie opzioni graduali; dalla più assertiva “Mi piacerebbe ottenere un feedback costruttivo per creare Tweet migliori in futuro” alla più pessimista “Potrei esitare di fare nuovi post per paura di reazioni negative”.

LEGGI ANCHE >>> Covid-19, vaccini: non c’è pace per Astrazeneca. Quel pasticciaccio brutto di Anagni

Le emoji assegnate alle emozioni ricalcherebbero in parte quelle già viste su Facebook, con un set base che comprenderebbe: una emoji sorridente, una triste, una stupita, una con le mani messe in segno di supporto e, infine, una arrabbiata.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Ora anche Twitter aggiunge l’emoji con la siringa per il vaccino

Come dichiarato da un portavoce di Twitter a The Verge in merito all’argomento, la piattaforma starebbe esplorando nuovi modi con cui gli utenti possano esprimersi ed interagire nei post. Viene inoltre sottolineato come l’indagine di Twitter sia ancora allo stadio iniziale e che eventuali future emoji serviranno solo ad affiancare il pulsante di apprezzamento a forma di “cuore”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here