Xiaomi ingrana la marcia e si lancia nella produzione di auto elettriche?

0
175

Secondo una recente esclusiva lanciata dal sito Reuters, sembrerebbe che Xiaomi sarebbe al lavoro su nuove auto elettriche  (EV) e che per farlo si starebbe appoggiando alle fabbriche di Great Walls Motors. Con una data di lancio prevista intorno al 2023.

Xiaomi (Adobe Stock)
Xiaomi (Adobe Stock)

In attesa ormai da tempo di quell’auto a guida autonoma di cui Apple – secondo un rapporto dell’agenzia di stampa Reuters dello scorso annodovrebbe avviare la produzione nel 2024, potremmo assistere a new entry del settore tecnologico nel campo automobilistico.

Stando ad una recentissima esclusiva dell’agenzia Reuters, anche Xiaomi potrebbe dire la sua nel settore delle quattroruote con l’introduzione di nuovi veicoli elettrici (EV) a partire dal 2023. Anticipando di fatto i piani di Apple.

L’azienda cinese dovrebbe appoggiarsi, nella filiera costruttiva, alle fabbriche della compagnia automobilistica cinese Great Wall Motors Co Ltd.

Anche se nessuna delle due aziende ha commentato l’indiscrezione, le azioni di entrambe hanno subito un più che ragguardevole rialzo (+6,3% per Xiaomi e +10,4% per la Great Wall di Hong Kong). Ma chissà che qualche novità in merito non venga accennata durante l’evento Xiaomi del 29 marzo.

Xiaomi, ma non solo, punta allo sviluppo di auto elettriche.

Logo
Xiaomi logo

Come prosegue il report della Reuters, per l’azienda cinese guardare al mercato delle auto potrebbe rappresentare un nuovo tipo di business. Pur essendo uno dei maggiori produttori di smartphone, i margini di profitto provenienti dal core business di Xiaomi avrebbero risentito dell’aumento dei costi produttivi causati dalla recente penuria di chip su scala globale.

Ma l’azienda di Lei Jun non sarebbe l’unico brand del settore hi-tech a volgere lo sguardo alle quattroruote; oltre ad Apple in lizza ormai da anni, vi sarebbero anche Huawei e Baidu.

LEGGI ANCHE >>> Ecco la truffa via SMS sul pacco in consegna: attenzione a questi particolari

A ulteriore conferma dell’indirizzo preso, secondo una delle fonti dell’agenzia Reuters, la convinzione del CEO di Xiaomi. Secondo cui l’esperienza maturata nel campo tecnologico contribuirà a velocizzare le fasi progettuali e costruttive dei nuovi veicoli. Creando una sorta di ecosistema con gli altri dispositivi prodotti da Xiaomi stessa.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Xiaomi, save the date: il 29 marzo l’evento hardware coi nuovi smartphone

L’azienda partner di Xiaomi nella nuova avventura potrebbe essere la Great Wall, notissimo costruttore di autovetture in Cina. Quest’ultimo potrebbe infatti offrire il necessario know-how grazie a una profonda esperienza maturata nell’automotive che passa anche attraverso la recente costruzione di veicoli elettrici e con guida assistita.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here