Videochiamate di gruppo e conference call su Telegram: colossi, tremate!

0
1087

Novità per l’app di messaggistica istantanea: Telegram fa un altro passo avanti ed introduce le videochiamate di gruppo e video conferenze.

Conference call su Telegram
Video conferenze Telegram

Non ce n’è più per nessuno, se l’app di Durov continua con tutti questi sviluppi. Negli ultimi mesi, c’è già stata una crescita dei suoi utenti. L’aggiunta di videochiamate di gruppo porterà, di certo, ad una maggiore fidelizzazione, a discapito di altre piattaforme.

È stato proprio il CEO Pavel Durov a dare l’annuncio ufficiale tramite il proprio canale Telegram, raccontando di un importante evoluzione del software, con tanto di foto e video dimostrativi.

POTREBBE INTERESSARTI –> Digitale terrestre, una marea di tv obsolete all’orizzonte: secondo bonus tv?

La nuova funzione con videochiamate di gruppo su Telegram

Nuove funzioni video conferenza
Funzioni piattaforma video Photo by Pavel Durov

Con la pandemia, siamo diventati tutti esperti di piattaforme per videoconferenze e, si sa, l’esperienza rende anche più esigenti. Non a caso, Zoom, Google Meet, Microsoft Teams, e tante altre, hanno rilasciato continui aggiornamenti che rispecchiassero al meglio le necessità dei loro utenti.

Proprio questo mostra Durov sul suo canale un sistema per video conferenze che sappia dare la giusta funzionalità agli utenti.

A proposito di videochiamate, a maggio aggiungeremo una dimensione video alle nostre chat vocali, rendendo Telegram una potente piattaforma per le videochiamate di gruppo. Condivisione dello schermo, crittografia, cancellazione del rumore, supporto per desktop e tablet: tutto ciò che puoi aspettarti da un moderno strumento di videoconferenza, ma con interfaccia utente, velocità e crittografia a livello di Telegram. Rimanete sintonizzati!

Così il CEO informa i telegrammer della prossima piattaforma. “Una nuova dimensione video”, dunque, qualcosa che vuole dare filo da torcere ai concorrenti. Infatti, ci tiene a specificare cosa sarà riservato, come la condivisione dello schermo, la crittografia o la cancellazione del rumore.

Nel video, si nota un’importante funzione preview dell’immagine utente che si sta per condividere. Ciò significa che sarà possibile regolare la videocamera e l’inquadratura prima di accedere alla video conferenza.

Non si sa se si tratterà di una delle caratteristiche a pagamento, visto che lo scorso anno si accennato proprio ad una serie di funzioni in abbonamento, così la società riuscirebbe a monetizzare parte del servizio reso.

POTREBBE INTERESSARTI –> Google sempre più smart: ora ci dirà se ci sono restrizioni da COVID-19 nella destinazione selezionata

Questo dettaglio porrebbe un limite rispetto ad altre piattaforme gratuite, tale da non portare ad una crescita di utenti, casomai ad una perdita.

Nuova funzione video conferenze
Piattaforma di video conferenze

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here