Snapchat, ecco Snap Spectacles: i nuovi occhiali per la Realtà Aumentata – VIDEO

0
161

Snap Spectacles presentati al Partner Summit della controllante di Snapchat. Dedicati allo sviluppo, hanno doppia camera, quattro microfoni e touchpad.

Snap Spectacles
Snap Spectacles (image from newsroom.snap.com)

Snapchat ha presentato la nuova generazione dei suoi smart glasses. Si chiamano Snap Spectacles e sono stati svelati durante il Partner Summit di Snap, la parent company della piattaforma di messaggistica istantanea. La grossa novità è che, a differenza dei loro predecessori Spectales 3, i nuovi smart glasses targati Snapchat sono abilitati per la Realtà Aumentata.

Si tratta del primo tentativo dell’azienda di produrre occhiali smart incentrati sulla tecnologia della Augmented Reality. Decisamente differenti anche dal punto di vista estetico rispetto al modello precedente, gli Snap Spectacles sono stati concepiti per lo sviluppo e almeno in un primo momento non saranno in vendita. Tanto è vero che hanno esordito pubblicamente al keynote riservato ai creatori, che avranno a disposizione Lens Studio per sperimentare nuove funzionalità con gli Spectacles.

Snap Spectacles: funzioni e caratteristiche tecniche

Snap spectacles
Snap spectacles, concepiti per gli sviluppatori di AR (image from newsroom.snap.com)

Gli Snap Spectacles sfoggiano una doppia camera (come il modello numero 3) e quattro microfoni. Sono completamente wireless e sul lato hanno un touchpad per accedere alle varie funzioni. Con una luminosità di 2000 nit (un nit=una candela per metro quadro), gli smart glasses vantano un campo visivo di 26,3 pollici e due display dual waveguide. Sono supportati dal nuovo Snap Spatial Engine che consente di interagire con vista, udito e tatto, quest’ultimo senso sfruttato tramite le azioni della mano di chi li indossa.

TI POTREBBE INTERESSARE>>>Google, ecco perché lo Store di New York sarà un evento senza precedenti

La scelta del processore è caduta sullo Snapdragon XR1 Platform di Qualcomm. Pesano “solo” 134 grammi e la latenza di 15 millisecondi sembra davvero di tutto rispetto, garantendo un utilizzo in tempo reale degli effetti 3D adattati al paesaggio inquadrato nel campo visivo. Sono utilizzabili sia in ambienti chiusi che in esterni, e forse l’unico neo è la durata della batteria, che ha solo 30 minuti di autonomia. Tramite Lens Studio, gli sviluppatori potranno dunque sperimentare effetti di realtà aumentata sull’ambiente circostante e gaming AR.

Snap Spectacles, La nuova generazione
La nuova generazione di Snap Spectacles (image from newsroom.snap.com)

LEGGI ANCHE—>Apple Glasses ‘tuttofare’: depositato il brevetto sblocca dispositivi

Come detto, sono destinati solo agli sviluppatori e non è dato sapere se e quando saranno lanciati sul mercato, né quale potrebbe essere un prezzo indicativo. Oltre a Snap, sono diverse le aziende hi-tech che stanno sviluppando smart glasses. Tra queste Facebook e la stessa Qualcomm, che lavorano a occhiali interattivi incentrati sull’utilizzo in tempo reale della realtà aumentata, senza bisogno di dispositivi esterni, come ad esempio gli smartphone.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here