Youtube e DAZN preparano una sorpresa davvero eccitante: la Champions ringrazia

0
733

Clamoroso annuncio di Dazn, che non si ferma e, dopo essersi presa la Seria A italiana, annuncia una fondamentale joint venture con il colosso di Google e la sua piattaforma Youtube.

Dazn, clamoroso accordo con YouTube (Foto Sportitalia)
Dazn, clamoroso accordo con YouTube (Foto Sportitalia)

La piattaforma di streaming dello sport si è infatti aggiudicata da poco i diritti per la Serie A di calcio, dopo una lunghissima battaglia giocata dentro e fuori la Lega Calcio contro Sky e Mediaset. La carta vincente, oltre l’offerta economica maggiore rispetto alle concorrenti, è stata la possibilità di affidarsi a Tim e conseguentemente alle capacità tecnologiche dell’ex monopolista e ai canali del digitale terrestre, conditio sine qua non per evitare improvvisi e drammatici black out della rete durante la trasmissione delle partite.

Se la partita calcio italiano è dunque chiusa, sono rimaste aperti altri match che fanno gola in quanto fanno parte di un mercato in netta crescita e che raccoglie un numero sempre maggiore di spettatori e, naturalmente, di sponsor.

Dazn si assicura i diritti per la Women’s Champions League fino al 2025

Calcio e Dazn accoppiata vincente (Adobe Stock)
Calcio e Dazn accoppiata vincente (Adobe Stock)

Dazn ha infatti annunciato l’acquisto dei diritti totali per la Champions League femminile dalla prossima stagione fino al 2025. L’offerta punta a completare il pacchetto che la tv presenterà ai propri abbonati ed a quelli futuri. La versione femminile dell’ex Coppa Campioni è un passaggio obbligato per garantirsi anche ulteriori diritti. Al contrario della Serie A, questa coppa sarà però trasmessa grazie ad una partnership con YouTube.

La piattaforma di Google infatti offrirà la trasmissione in streaming delle partite in tutto il globo, senza alcuna limitazione. Questa possibilità allarga la piattaforma dei potenziali spettatori che vorranno godersi le giocate delle squadre più forti d’Europa.

LEGGI ANCHE>>> Esiste un auto elettrica che va interamente montata presentiamo Hoga, ovviamente dalla Svezia

Quella a cui stiamo assistendo è una autentica rivoluzione nel panorama calcistico, perché l’accordo regala dignità al calcio femminile, davvero in grande ascesa in tutto il mondo. L’accordo prevede che per le prime due stagioni, la 2021-2022 e la 2022-2023, sarà possibile seguire tutti e 61 match sia live che on demand, compresi la finale, sul canale Youtube di Dazn.

LEGGI ANCHE>>> Diablo IV sarà differente da ogni altro con elementi mai visti prima

L’accordo prevede un cambiamento per le ultime due stagioni, quelle 2023-2024 e 2024-2025. In questo caso tutte e 61 le partite saranno trasmesse direttamente da Dazn, mentre solo 19 saranno disponibili sul canale streaming Youtube.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here