Una T-Shirt che controlla la nostra salute grazie al 5G: ZTE la sta producendo

0
279

Una T-shirt che consente di monitorare le condizioni di salute a distanza: ZTE rivoluziona il telerilevamento sanitario grazie alla tecnologia 5G.

Da Zte la t-shirt intelligente con il 5G (Foto ZTE)
Da Zte la t-shirt intelligente con il 5G (Foto ZTE)

La pandemia per Covid ha rivoluzionato il nostro mondo, cambiando, forse in modo permanente, molte nostre abitudini. Abbiamo iniziato ad instaurare i rapporti a distanza grazie alla tecnologia, che ci ha consentito di essere vicino ai nostri cari nonostante le limitazioni alla circolazione e il cambio di paradigma ha portato novità positive nella nostra vita.

C’è chiaramente il rovescio della medaglia, visto che l’isolamento porta maggiori rischi dal punto di vista della salute. Pensiamo alle decine di migliaia di anziani fragili che non hanno potuto ricevere visite per lungo tempo. Dal punto di vista medico questo è un rischio non accettabile, ma a venirci in soccorso è la nuova rete di trasmissione 5G e i cosiddetti “indossabili“, quegli strumenti innovativi che portiamo sempre con noi e che possono inviare dati a distanza, interagendo tra di loro e con sistemi esterni.

ZTE, colosso cinese della tecnologia, ha infatti alzato i veli a “YouCare” una t-shirt rivoluzionaria con dei sensori affogati nel tessuto, in grado di controllare il nostro stato di salute e di inviare i parametri a distanza, appunto grazie al 5G. C’è orgogliosamente anche un pezzo d’Italia in questo progetto, visto che che stato sviluppato in collaborazione con AccYouRate e presentato al Mobile World Congress, fiera internazionale che si svolge a Barcellona.

YouCare la t-shirt interattiva di ZTE che controlla lo stato di salute: come funziona

Il settore del telerilevamento a distanza ha conosciuto una vera e propria esplosione in questo ultimo anno e mezzo. L’impossibilità di potersi recare dal medico o in ospedale ha accelerato lo sviluppo tecnologico e le previsioni di mercato parlano di una crescita del 180% nei prossimi anni.

POTREBBE INTERESSARTI → Riconoscimento facciale: dagli Stati Uniti arrivano rivelazioni inquietanti

Ovviamente in questo caso non stiamo parlando di una vera e proprio maglietta, come quelle che indossiamo quotidianamente. Il tessuto è speciale, un particolare polimero in grado di rilevare diversi parametri vitali. Nel caso specifico stiamo parlando del monitoraggio del battito cardiaco, ma anche della respirazione o del tipo di attività fisica che stiamo svolgendo, oppure la temperatura.

Proprio il controllo del movimento potrebbe aprire le porte ad un utilizzo di questa t-shirt anche in ambito sportivo, in una prima fase solo per il professionismo. Molte squadre utilizzano dei sensori agganciati al corpo per registrare diversi dati, ma naturalmente un materiali come questo renderebbe più facile la registrazione.

POTREBBE INTERESSARTI → Zoom traduce in tempo reale: la novità incredibile della piattaforma di video-call

I dati vengono raccolti e inviati con la tecnologia 5g attraverso una microscopica centralina che utilizza poi uno smartphone o uno smartwatch per l’invio. In questo caso potrebbe esserci un collegamento con un medico, oppure con un centro di monitoraggio che consentirebbe di superare distanza importanti: ci basta pensare a zone rurali o montane, comunque difficili da raggiungere.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here