Napoli citta italiana del 5G: qui davvero funziona ed ha velocità sorprendenti

0
358

Napoli si scopre regina italiana del 5G: gli speedtest confermano il primato partenopeo rispetto alle altre città dello Stivale.

5G
Rete 5G, il primato di Napoli

La notizia sorprende ma non troppo. L’implementazione della nuova generazione di comunicazione mobile sta proseguendo a macchia di leopardo su tutto il territorio e capita di vedere dati di navigazione sorprendenti in piccole località, mentre metropoli come Roma arrancano.

Questa differenza è dovuta ai grossi costi di investimento delle compagnie telefoniche. Località con numero di abitanti più piccoli necessitano di meno celle. C’è poi una sostanziale velocità di crescita degli impianti a seconda della compagnia telefonica. Ricordiamo che attualmente sono 4 i provider autorizzati a creare infastrutture di rete: Tim, Vodafone, WindTre e Iliad. Quest’ultima sta cercando di recuperare terreno, ma è ancora indietro alle tre big.

Rispetto agli altri paesi europei, tralasciando le tigri asiatiche, l’Italia è ancora fortemente indietro per l’implementazione del 5G. La rete avrà bisogno ancora di tempo per essere pienamente sfruttabile e per ora si è scelto di proseguire verso una strada ibrida, quella della rete 5G NSA, non standalone. In pratica, per ovviare ai limiti attuali, gli operatori hanno preferito utilizzare la vecchia rete 4G portandola parzialmente alla caratteristiche tecniche della generazione successiva.

Questo ovviamente pone dei limiti tecnologici, visto che non si può sfruttare a pieno ogni caratteristica del nuovo sistema. Non parliamo solo di velocità, ma soprattutto di implementabilità con device, automobili e altri mezzi.

Rete 5G, Napoli batte Torino, ma l’upload è ancora lento

Napoli regina del 5G in Italia

Analizziamo i risultati presentati da Ookla Speedtest, una app che analizza proprio la velocità di download e upload. Napoli ha dato un risultato di 223,98 Mbps, davvero notevole, pure con un upload di soli 20,59 Mbps.

LEGGI ANCHE >>> Come cambia il lavoro col 5G, anche in miniera

Al secondo posto si piazza Torino con 175,88 Mbps, davanti Bologna (168,83 Mbps), Milano (156,25), Bari (153,84), e infine Roma, la più lenta tra le top con 151,83. Viene appunto confermata la lentezza nel caricamento, con un dato medio di circa 20 Mbps.

LEGGI ANCHE >>>Il cinema a casa ora è facilissimo con questo 70″ Philips al prezzo minimo proposto

Entrando nello specifico degli operatori spicca la rete TIM con 282,94 Mbps, mentre Vodafone per ora si ferma a 178,73 Mbps. Fanalini di coda sono Iliad (131,73) e WindTre (88,92). Ookla sottolinea come questi siano risultati medi e che possono variare in funzione dell’utilizzo, ma i risultati confermano come ci sia ancora molta strada da fare: queste velocità sono troppo simili a quelle raggiungibili con il 4G e, come detto all’inizio, in Estremo Oriente si viaggia già molto vicino alla velocità di 1 Gbps.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here