Come capire se qualcuno legge i tuoi messaggi Whatsapp? Ecco il trucco semplicissimo ed efficace

0
675

Caccia alla (doppia) spunta blu. E’ il metodo più semplice, efficace e immediato, per capire se quando mandiamo un messaggio su whatsapp, viene letto dal nostro amico/interlocutore. Piccolo recap: una sola spunta grigia sulla messaggistica istantanea più popolare al mondo significa che hai mandato il messaggio con successo, ma non è stato ricevuto, con due spunte il messaggio è stato recapitato, con le spunte blu il tuo interlocutore ha preso visione del messaggio. Al 100%.

Whatsapp, la messaggistica istantanea più popolare al mondo (Adobe Stock)
Whatsapp, la messaggistica istantanea più popolare al mondo (Adobe Stock)

Forse non tutti sanno che la doppia spunta blu non è l’unico modo per capire con certezza “aritmetica” se qualcuno ha letto i tuoi messaggi, ce n’è un altro nascosto, una sorta di trucchetto che può rivelarsi alquanto utile.

Altri trucchetti per Whatsapp: dal grassetto, corsivo e barrato al colore, passando per il font

Whatsapp, oltre la spunta blu tanti trucchetti (Adobe Stock)
Whatsapp, oltre la spunta blu tanti trucchetti (Adobe Stock)

Bisogna entrare nella chat in questione, dove è stato recapitato il messaggio, dove non sai se è stato letto o meno. A quel punto è necessario tenere il dito premuto sul messaggio in questione, mettendolo in evidenza. Quindi vai in alto a destra sui “tre puntini” e clicca su “Info”. A quel punto uscirà una schermata che ti indicherà, scrivendolo, lo stato del tuo messaggi: se è stato letto, se è stato solo consegnato e tutto quello che hai bisogno di sapere. Addio caccia alla (doppia) spunta blu.

LEGGI ANCHE >>> Nei prossimi iPhone avremo la misurazione della temperatura corporea per la nostra salvaguardia

Altri trucchetti utili riguardano il modo di scrivere su whatsapp: grassetto, corsivo, barrato, o anche con un nuovo font. Per il grassetto basta inserire asterisco all’inizio della parola, o frase, che vuoi evidenziare. E alla fine.

LEGGI ANCHE >>> Rivoluzione Americana: quasi tutti gli stati fanno causa a Google e il colosso reagisce così

Stesso procedimento per il corsivo, con un unico cambiamento: al posto dell’asterisco va messo l’underscore, il trattino basse, ossia questo _. Per il barrato sempre lo stesso procedimento, con la tilde (~) prima e dopo la parola o la frase in questione. Il font? Basta utilizzare tre apici (”’) prima e dopo la parola o la frase. Gli apici corretti sono i primi che trovate tenendo premuto il tasto per un secondo.

Sebbene WhatsApp non supporti nessun altro carattere diverso da Monospace, puoi utilizzare l’applicazioni di terze parti per modificare anche gli stili dei caratteri. L’applicazione offre molte opzioni. Basta inserire il testo e copiarlo incollandolo in WhatsApp.

Su Whatsapp, comunque, è anche possibile scrivere con un colore diverso dal nero. Rosso, per esempio. In questo caso è molto semplice: un tap sulle T. Tramite la tastiera del tuo dispositivo Android potrai digitare un messaggio personalizzato e cambiare il colore dello stesso: basterà toccare sul colore desiderato in corrispondenza della palette di colori verticale situata sulla destra: avvia quindi l’applicazione di WhatsApp sul tuo device, tap sull’icona dei tre puntini verticali situata in alto a destra e seleziona la voce “Impostazioni”. Dopodiché fai tap sulle voci Chat, quindi Tema e, nel riquadro “Scegli tema” che è comparso a schermo, seleziona il tema di tuo interesse (Chiaro o Scuro).

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here