Conviene comprare un Apple ora? A Cupertino già preparano i nuovi chip M1X e M2

0
667

Quanto conviene acquistare oggi un nuovo computer Apple? Tenendo conto che presso la multinazionale californiana di Cupertino sono già al lavoro sui nuovi chip M1X e M2, forse la risposta è “poco”.

Apple, arrivano i chip M1X e M2
Apple, arrivano i chip M1X e M2. Ecco quello che sappiamo

Del resto si sa, quando si vuole comprare un prodotto, che sia un computer ma anche uno smartphone oppure un automobile, e l’azienda sta lanciando il suo nuovo modello, conviene spesso e volentieri aspettare la commercializzazione futura, piuttosto che ritrovarsi fra le mani un oggetto in qualche modo vecchio.

I nuovi chip M1X e M2 di Apple sono in arrivo
I nuovi chip M1X e M2 di Apple sono in arrivo: i dettagli

CONVIENE PRENDERE UN NUOVO APPLE? A BREVE ARRIVANO I CHIP M1X E M2: ECCO COSA SAPPIAMO

POTREBBE INTERESSARTI Apple Watch salva questa donna, ormai è innegabile il suo operato

Tra l’altro i tempi dei nuovi chip M1X e M2 firmati da Apple sembrano decisamente vicini, visto che secondo alcune indiscrezioni circolanti nelle ultime ore, pare che per il MacBook Pro (con appunto il nuovo chip Apple M1X), bisognerà attendere solo qualche mese, indicativamente la fine dell’anno 2021 (ipotesi probabile, novembre), mentre per l’altro chip in programma presso la Mela, il periodo di commercio prescelto dovrebbe essere il 2022, con il debutto sul mercato dei nuovi MacBook Air. Tante le novità previste per i nuovi “motori” di Apple, a cominciare da quelle per l’M1X, dove si dovrebbe applicare il processo produttivo TSMC N5P, che rappresenta uno step in più rispetto al già ottimo processo a 5 nanometri utilizzato per la produzione dell’attuale M1.

POTREBBE INTERESSARTIXiaomi ha un nuovo brevetto che devasterà Samsung, Apple e gli altri produttori

Inoltre, secondo i rumors più freschi, la multinazionale californiana dovrebbe avvalersi del pCi, e la configurazione dovrebbe essere a 10 core ripartiti in 8 core ad alte prestazioni (per i lavori più pesanti), e i restanti 2 core incentrati invece sul risparmio energetico. (l’attuale chip M1 ha “solo” 8 core, di cui metà per il risparmio energetico e metà per le alte prestazioni). Grandi novità anche per quanto riguarda il chip grafico visto che Apple sembra sia pronta a quadruplicare il numero di core della GPU con l’X rispetto al suo predecessore. Più segreti invece per quanto riguarda l’M2, per cui gli addetti ai lavori si aspettano un aumento della frequenza di clock grazie ad una nuova architettura e ad un nuovo flusso di lavoro, ed inoltre, non è da escludere un processo produttivo a 3 nanometri. Secondo quanto raccolto da DigiTimes, Apple dovrebbe presentare i nuovi MacBook Pro già il prossimo mese di settembre, quindi, fra circa 45/60 giorni, e secondo quanto si vocifera dovrebbero vedere la luce i tanto chiacchierati display Mini LED.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here