Duro colpo per Google Meet: introdotta una pesante restrizione

0
248

Davvero un duro colpo per tutti gli utilizzatori quotidiani di Google Meet: l’azienda di Mountain View ha infatti deciso di introdurre una pesante limitazione, ed ora vi spieghiamo nel dettaglio di cosa si tratta.

Google Meet, arriva una pesante limitazione
Google Meet, arriva una pesante limitazione: i dettagli

L’applicazione che viene utilizzata per effettuare le videochiamate e le chiamate di gruppo, ha avuto un grandissimo successo da poco più di un anno a questa parte, da quando cioè la pandemia di covid ha obbligato al lockdown e di conseguenza allo smartworking e alle lezioni con la didattica a distanza. Google ha quindi deciso che dai prossimi giorni coloro che utilizzeranno la versione gratuita di Google Meet potranno effettuare chiamate con almeno tre persone della durata massimo di un’ora. Passati i fatidici sessanta minuti di tempo, il collegamento terminerà in automatico e di conseguenza bisognerà iniziare una nuova riunione.

Google Meet, introdotta una limitazione (Foto Corriere)
Google Meet, introdotta una limitazione, ecco quale (Foto Corriere)

GOOGLE MEET, INTRODOTTA LA RESTRIZIONE: UN’ORA DI TEMPO PER VIDEOCHIAMATE CON 3 PERSONE

POTREBBE INTERESSARTIIn arrivo una funzione per proteggere la privacy sulla piattaforma Google Meet

Nulla di così eclatante potrebbe commentare qualcuno, ma comunque un aspetto fastidioso soprattutto se alcuni utenti di Meet sono intenzionati ad effettuare delle videochiamate di lunga durata, come ad esempio può essere un importante meeting di lavoro. Va invece decisamente meglio per le videochiamate fra due persone, il cui tempo limite è stato fissato in 24 ore, un lasso sicuramente “comodo”. C’è da dire comunque che già prima della pandemia e dell’esplosione di Google Meet, erano stati introdotti dei limiti temporali per la versione free, gratuita, che poi lo stesso Big G aveva deciso di sospendere con la diffusione dei casi di covid, in concomitanza quindi con la richiesta di servizi per videoconferenze.

POTREBBE INTERESSARTICon un test pre-riunione, Google Meet permette di verificare la qualità audio e video

Google aveva deciso inizialmente che i limiti sarebbero stati “bloccati” fino al 30 settembre dell’anno che verrà, il 2022, per poi rinviare la scadenza a marzo di quest’anno; in seguito aveva poi deciso di estendere la limitazione fino al mese di giugno, quindi, fino a pochi giorni fa. Se oggi doveste provare a riaprire Google Meet in versione gratis, vi accorgerete quindi che dopo un’ora di videochiamata il servizio si interromperà. Tale scelta di rintrodurre le limitazioni lo si deve al fatto che così facendo il servizio sarà accessibile a più persone, non occupando la “banda”, e secondariamente, per fare concorrenza a soluzioni simili che sono state offerte da Microsoft Teams e da Zoom. L’unico modo per ovviare a questo problema è quello di attivare un piano a pagamento dei servizi di Google Workspace: così facendo si eliminerà il limite temporale. Cosa ne pensate di questa strategia di Google? Fatecelo sapere nell’apposito spazio commenti.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here