Alexa ha una nuova voce, si chiama Ziggy ed è maschile

0
231

Alexa, l’assistente intelligente firmata Amazon, avrà a breve una nuova voce: si chiamerà nel dettaglio Ziggy e la grande novità, come intuibile dal nome stesso, è che sarà maschile. Una importante “rottura” con il passato quindi, visto che fino ad oggi la voce di Alexa è sempre stata femminile.

Alexa, arriva la voce maschile Ziggy
Alexa, arriva la voce maschile Ziggy: i dettagli

Ma evidentemente qualcuno deve aver sollevato delle critiche o semplicemente il colosso mondiale dell’e-commerce ha voluto introdurre una novità che strizzi l’occhio alla parità dei generi, tirando appunto in ballo Ziggy. Sia chiaro, la voce di Alexa così come la conosciamo noi non andrà in pensione, ma quest’ultima verrà semplicemente affiancata da un’altra voce, appunto Ziggy, attivabile pronunciando proprio il suo nome.

Alexa, Ziggy è la nuova voce maschile (Foto Dell.com)
Alexa, Ziggy è la nuova voce maschile: i dettagli (Foto Dell.com)

ARRIVA ZIGGY, LA NUOVA VOCE MASCHILE DI ALEXA, MA..

POTREBBE INTERESSARTIOra sarà Alexa a scegliere come nutrirci con il giusto abbinamento

Purtroppo però, se stavate già pregustando questa feauture di Amazon, sappiate che in Italia, almeno per il momento, non sarà disponibile, visto che l’assistente intelligente parlerà maschile solamente per gli Stati Uniti. Non è comunque da escludere che possa arrivare qualche novità a breve, soprattutto se la funzione dovesse essere particolarmente apprezzata oltre oceano. Oltre a pronunciare la parola “Ziggy”, gli utenti potranno settare direttamente Amazon Alex nelle impostazioni dell’applicazione dedicata, dove la nuova voce maschile sarà fra le predefinite. La cosa certa è che Amazon sta aprendo sempre di più all’utilizzo di voci alternative per il suo dispositivo super intelligente. Si tratta comunque di una mossa che la concorrenza ha già preso da tempo, leggasi Siri di Apple e Google Assistant, di conseguenza non deve sorprendere più di tanto.

POTREBBE INTERESSARTI Alexa ora aiuterà i nostri bambini a leggere: sarà un aiuto concreto o una minaccia alla nostra privacy?

Il lancio di Ziggy è giunto tra l’altro in concomitanza con l’annuncio di Amazon di voler partecipare all’iniziativa Matter, un gruppo di ben 170 aziende della tecnologia differenti, che hanno l’obiettivo di semplificare in maniera notevole le configurazioni della casa intelligenze, e con la nuova voce è probabile che la multinazionale fondata da Jeff Bezos abbia voluto dare una maggiore possibilità di personalizzazione di quello che è uno dei suoi dispositivi più venduti di sempre. Sarebbe bello poter ascoltare la nuova voce, almeno via video o audio, visto che per il momento sarà esclusiva del mercato statunitense, giusto per capire la sensazione nel sentire appunto una nuova voce a cui non siamo di certo abituati. Recentemente Amazon ha introdotto, sempre e solo per gli Usa, anche le voci del grande cestista Nba, Shaquille O’Neal, e di Melissa McCarthy, attrice e stilista.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here