Sony innova con la ZV-E10, una camera mirrorless pratica e portatile come uno smartphone ma migliore

0
392

La nuova creatura del colosso hi-tech giapponese si avvia a dominare il mercato. Ecco quali sono le sue caratteristiche principali.

Sony
In arrivo grandi novità dai laboratori Sony (by Adobestock)

Dodici mesi dopo il lancio della videocamera compatta ZV-1, la Sony ha fatto nuovamente irruzione sul mercato con un prodotto se possibile ancor più avveniristico e completo. Stavolta infatti ZV-E10 promette di fare fuoco e fiamme, grazie ad una nuova lente mirrorless portatile e maneggevole quanto uno smartphone.

Insomma, il mondo nello spazio di un telefonino, mettiamola così: se già un anno fa ZV-1 aveva fatto la felicità di moltissimi fotoamatori grazie ad alcune caratteristiche per l’epoca all’avanguardia (la connessione al PC tramite porta USB consentiva streaming di alta qualità audio e video oltre a l’organizzazione di conference call), adesso ZV-E10 sposta letteralmente l’obiettivo sulla fascia dei blogger, degli youtuber più incalliti ed in generale dei cosiddetti creator, facendo leva oltretutto su una portabilità che unisce le linee guida del modello del 2020 con le nuove dinamiche compatte della tecnologia Alpha.

Sony Mirrorless ZV-E10: ecco perché la nuova fotocamera Sony conquisterà il mercato

Sony
La nuova fotocamera ZV-E10 avrà le dimensioni di uno smartphone (by Adobestock)

FORSE TI INTERESSA ANCHE>>> Sony cala l’asso e presenta due cameraphone incredibili 

Rispetto al modello precedente Z1 ci sono da sottolineare però alcune differenze fondamentali, a cominciare dal sistema ottico intercambiabile E-Mount che a seconda delle necessità permette di mutare obiettivo e soddisfare le esigenze di ogni tipologia di creator (tanto di coloro che puntano su video da social sharing quanto dei professionisti che si dividono tra studio e montaggio). Inoltre il sensore d’immagine di serie è un Aps-C da 24,2 megapixel, praticamente identico a quello montato dalle altre mirrorless compatte (si può regolare attraverso le funzionalità Zil Bokeh Switch, Soft Skin Effect e Product Showcase Setting).

LEGGI ANCHE QUI>>> La nuova creatura di Sony offre prestazioni da record

Tra le altre caratteristiche, ideate al fine di accontentare tutti, spicca l’autofocus ibrido rapido per non perdere mai di vista il soggetto, anche in caso di movimenti veloci o scatto dell’inquadratura. Il tracking dell’occhio umano Eye AF invece mette sempre a fuoco il volto, con una risoluzione che arriva a 4K/30p ed un fantastico ridimensionamento sino a 6K fondamentale per la resa dei dettagli e la stabilizzazione elettronica. Infine occhio al display posteriore Lcd che si può sfruttare come monitor e al triplice microfono sulla parte superiore.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here