Activision Blizzard sta rischiando grosso: il caso di molestie sessuali sta facendo vacillare l’azienda e i futuri progetti di videogames

0
322

Activision Blizzard sta rischiando grosso. Proseguono i problemi in casa per gli sviluppatori dopo i recenti scandali con accuse di molestie sessuali nei confronti delle dipendenti di sesso femminile.

Activision Blizzard sta rischiando grosso
Activision Blizzard sta rischiando grosso

Non c’è pace per Activision Blizzard. Il colosso dei videogiochi è protagonista in questi giorni di uno scandalo di dimensioni bibliche per l’industria. L’oggetto sono accuse di molestie sessuali nei confronti delle dipendenti di sesso femminile negli uffici di Activision Blizzard. Un vaso di Pandora scoperchiato dalle indagini condotte dal Department of Fair Employement and Housing negli ultimi due anni, che avrebbero confermato quanto molte dipendenti avrebbero denunciato nel corso del tempo.

POTREBBE INTERESSARTI –> La Playstation 5 è la console dei record: ecco tutti i suoi numeri

Activision Blizzard: non si tendono ad affievolire i guai per il colosso dei videogiochi

Lootbox di Overwatch (fonte Blizzard)

Ebbene, dopo la bufera scatenata nelle ultime ore, sembra che per Activision Blizzard i guai in vista non tendano ad affievolirsi, anzi. Dopo le accuse da parte del DEFH Californiano, Activision Blizzard avrebbe inoltre nascosto ai suoi investitori le indagini degli ultimi due anni con oggetto le accuse di molestie sessuali.

In campo sarebbe sceso lo studio legale Rosen Law, il quale avrebbe intentato una causa legale per conto di proprio quegli investitori che, secondo l’accusa, sarebbero stati messi all’oscuro di tutto. Un inganno che per la compagnia di videogiochi potrebbe costare caro, carissimo. Gli avvocati di Rosen Law hanno confermato che chiunque sia stato un investitore Activision Blizzard tra il 4 agosto 2016 ed il 27 luglio 2021 detiene i requisiti per prendere parte alla class action.

POTREBBE INTERESSARTI –> Call of Duty 2021 un sito specializzato in COD annuncia che siamo vicinissimi al lancio

Danni a livello finanziario ai quali Activision Blizzard dovrà probabilmente rispondere. Una ennesima tegola per il colosso dei videogiochi che, dopo la bufera mediatica, subirà sicuramente un contraccolpo economico non da poco. Un futuro, quello di Activision Blizzard, piuttosto incerto, dopo l’addio di alcuni sponsor dalla Overwatch League per colpa dei recenti sviluppi legati che vedono coinvolti i produttori.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here