Drone in vacanza? Ecco il vademecum del turista per sicurezza e fotografia col proprio APR

0
481

Quanti di voi si porteranno il drone in vacanza? Probabilmente le mani alzate saranno migliaia, del resto, poter testimoniare i propri periodi di villeggiatura con immagini e filmati da urlo, è un’avventura alquanto entusiasmante.

Drone in vacanza: quale scegliere? (Foto DronEzine)
Drone in vacanza: quale scegliere? La guida (Foto DronEzine)

Non tutti però sanno come utilizzare al meglio i velivoli tanto di moda negli ultimi anni, e quali acquistare, di conseguenza, abbiamo voluto regalarvi un vademecum, una sorta di guida, per scoprire tutti i trucchi su come usare al meglio il proprio drone in vacanze.

La prima cosa da sapere è che per i droni superiori ai due chilogrammi e mezzo di peso serve un apposito patentino, di conseguenza, mettetelo in preventivo; le spese non sono eccessive ma occorre comunque un po’ di pratica, come ricorda IlSole24Ore, per acquisire sicurezza nel manovrare il velivolo, che ricordiamo, non deve mai violare la privacy delle persone o sorvolare zone delicate come aeroporti o caserme militari.

La guida per scegliere il drone per la vacanza (Foto IlSole24Ore)
La guida per scegliere il drone per la vacanza: le info (Foto IlSole24Ore)

DRONE DA PORTARE IN VACANZA: ALCUNI CONSIGLI PER SCEGLIERLI AL MEGLIO

POTREBBE INTERESSARTIUn mini-drone pazzesco che puoi mettere in tasca e portare veramente ovunque – [VIDEO]

Ma come scegliere il drone migliore? Il mercato offre svariate soluzioni e per la maggior parte si tratta di velivoli con fotocamere di alta qualità, con forme compatte, sicuri e con una buona autonomia di volo. Ovviamente, chi volesse un drone solo per le foto dovrebbe concentrarsi sul comparto fotocamera, mentre, per chi preferisce i video, servirà anche un ottimo sistema di stabilizzazione. Per le dimensioni, invece, tutto dipenderà dal tipo di mezzo che userete per recarvi in vacanza, auto, treno, aereo o nave, e lo spazio a disposizione. L’apertura alare di un drone medio è di circa due metri, ma esistono anche droni più piccoli, i cosiddetti micro e mini droni, che potete praticamente tenere in una tasca.

POTREBBE INTERESSARTIPer DHL non solo droni: appena acquistata una flotta da 12 aerei cargo totalmente elettrici

L’autonomia varia invece fra i dieci e i 31 minuti, e di solito è buona cosa portarsi dietro più batterie. Ci sono poi droni che, salendo di prezzo, hanno incorporato un sistema satellitare che permette di orientare il velivolo sulla mappa, inoltre, i modelli più avanzati sono in grado di rilevare oggetti in movimento, ma anche evitare gli ostacoli o seguire un altro oggetto. I prezzi, invece, vanno da un centinaio di euro per i modelli base, a circa duemila euro per quelli più evoluti sia a livello di meccanica quanto di software. Ci sono poi anche i droni sportivi ma in questo caso il discorso, come ricorda IlSole24Ore, risulta essere un po’ più complesso e meriterebbe quindi un articolo a parte. In ogni caso, se foste incerti su quali doni acquistare, vi rimandiamo al nostro precedente speciale su alcuni dei modelli più economici sul mercato, ma droni dall’ottimo rapporto qualità/prezzo: per farlo vi basterà cliccare su questo link, e buona lettura, ma soprattutto, buona vacanza con il vostro drone…

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here