Vuoi un drone da portare in vacanza? Ecco quale e come scegliere

0
230

Se stai cercando un drone perfetto per la tua vacanza, questo è il posto giusto per te: in questo spazio web vi consiglieremo infatti quale scegliere e come sceglierlo.

Drone per la vacanza: ecco i migliori (Foto Corriere.it)
Drone per la vacanza: ecco i migliori. La top 5 (Foto Corriere.it)

Il drone è un gadget tecnologico assolutamente imperdibile per tutti coloro che amano fare riprese, ed in particolare, per quelli che cercano qualcosa in più; del resto, effettuare delle registrazioni video aeree è impossibile se non si ha appunto un drone... o eventualmente un elicottero. Sicuramente acquistarsi il primo oggetto è molto meno dispendioso e soprattutto, più facilmente trasportabile del secondo. Al di là di alcuni casi eccezionali, i droni hanno dimensioni contenute, quindi, potrete metterli tranquillamente nella vostra valigia insieme a vestiti, spazzolino e via discorrendo. Il nostro intento è quello di consigliarvi i cinque migliori droni al momento sulla piazza, ma senza spendere un capitale. Del resto di questi oggetti tecnologici che stanno spopolando negli ultimi anni, ve ne sono di ogni tipo, anche di svariate migliaia di euro, ma non è il nostro caso, visto che proveremo a non farvi pesare troppo il costo del velivolo sul totale della vostra vacanza.

Il drone migliore per la vacanza (Foto LivingCesenatico)
Il drone migliore per la vacanza: i 5 più interessanti (Foto LivingCesenatico)

IL MIGLIOR DRONE DA PORTARE IN VACANZA? SI PARTE DA 109 EURO

POTREBBE INTERESSARTIUno store regala il drone TwoDots BLUEJAY 2

Obiettivo, quindi, individuare il miglior rapporto qualità-prezzo a cominciare dal Ryze Tello, piccolo quadri-elicottero dal costo di 109 euro, ma se cercate bene online, come suggerisce Wired, potrete trovarlo anche sotto il centone. Pesa solamente 80 grammi ma l’apparenza non deve ingannare visto che non si tratta di un giocattolo alla luce della tecnologia che monta a bordo. Fra le tante chicche di questo drone, il fatto che si può programmare, ma nel contempo, che sia molto semplice da usare, quindi adatto sia per i novizi quanto per i piloti esperti. Serviranno 109 euro anche per il Mambo di Parrot, e anche in questo caso il prezzo varia a seconda dei siti e dei negozi (lo si può trovare anche alla metà). Non è nuovissimo, visto che è in commercio da tempo, ma è un ottimo prodotto, di dimensioni contenute e in grado di raccogliere anche piccoli oggetti e sparare delle munizioni, ovviamente, non letali.

POTREBBE INTERESSARTIAmazon lancia una super offerta su SNAPTAIN S5C 720P Drone con telecamera: meno di 60 euro

Passiamo al MJX Bugs 7 B7, dal costo di 120 euro, un drone tanto complicato nel nome quanto semplice da usare, dotato di gps, wi-fi a lunga portata, una batteria che garantisce 15 minuti di volo, e persino due led per il volo in notturna: cos’altro vi serve? Si sale di prezzo e si arriva a 180 euro per il JJRC X9PS, altro drone per la vacanza dal nome ingarbugliato. Anche in questo caso troveremo il gps con l’aggiunta di una registrazione in 4k e una batteria da 21 minuti di autonomia. Inoltre, come specifica Wired, è presente la “compatibilità con le gesture, una portata del segnale pari a 1200 metri e una visuale in prima persona”. Infine il Dji Mavix Mini, per cui serviranno 300 euro. Si tratta senza dubbio di un netto passo in avanti rispetto ai droni che vi abbiamo elencato fino ad ora, e che permette quindi un’esperienza di altro tipo. Il peso è di 249 grammi, mentre la batteria è da trenta minuti e vi è anche un sensore che permette la registrazione in 2.7k a 30 fps o full hd a 60 fps. E’ prevista anche una versione Mini 2 che costa perà 459 euro e garantisce il 4k.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here