Harman Kardon lancia un suo nuovo kit audio per la casa dal gran design e di altissimo livello: peccato che sia per pochi facoltosi

0
130

Se foste alla ricerca di un impianto audio di assoluta qualità e nel contempo dallo splendido design, non potete non fare attenzione all’ultimo gioiello firmato Harman Kardon, il Radiance 2400: restate collegate con noi per sapere tutto ciò che c’è da scoprire su questa nuova tecnologia.

Harman Kardon Radiance 2400
Harman Kardon Radiance 2400: info e costo

Harman Kardon ha svelato il suo ultimo “figlio” in occasione del CES 2021, e si tratta di un sistema audio senza fili, quindi con tecnologia Wi-Fi. Attenzione però, non si tratta dell’ultimo di una lunga serie di questi tipi di impianti, bensì di un verso sistema composto da due diffusori, un subwoofer, una unità di connessione per altri dispositivi come ad esempio le smart tv e i lettori Blu-ray, e in ogni caso, qualsiasi altra sorgente audio, con l’aggiunta ovviamente di un telecomando.

HARMAN KARDON PRESENTA RADIANCE 2400: UNA SUPER TECNOLOGIA RINCHIUSA IN DUE… MATITONI

POTREBBE INTERESSARTIBang & Olufsen da top di gamma nell’audio a top nel riciclo e sostenibilità senza abbassare la qualità: ecco come

L’impianto può essere quindi comandato con il comando ma anche attraverso lo smartphone e l’applicazione dedicata, per un comodo doppio uso di fruizione. Come scrive Dday.it, ciò che sorprende di più sono i due diffusori che ricordano molto due gigantesche matite, essendo alti ben 1.8 metri, ma con un diametro estremamente stretto, visto che non è più largo di 6 centimetri. Gli stessi sono stati poi fissati ad una base rotonda che è stata realizzata appositamente per tenerli in equilibrio, evitando così che crollino a terra, con tutto ciò che ne consegue. In ogni diffusore troviamo poi 24 altoparlanti identici tra loro che hanno un diametro di tre centimetri e dotati dell’esclusiva tecnologia Harman “Constant Beamwidth”, applicata fino ad oggi solamente in ambito professionale, di modo da ottenere una dispersione del suono il più ampia possibile e un ascolto ottimale anche a chi non si trova esattamente al centro dei due diffusori a matita.

POTREBBE INTERESSARTIClubhouse introduce la funzione audio spaziale: come si attiva e come si usa?

Nella base di sostegno, invece, troviamo il ricevitore senza fili e quindi l’amplificazione digitale, il che rende il tutto davvero di livello assoluto. Il subwoofer è anch’esso di livello qualitativo elevato, coprendo il medio basso con un woofer da 25 centimetri e una potenza di 200 watt. A completamento del “pacchetto”, una unità di collegamento per sorgenti cablate che permette il ricevimento di segnali attraverso cinque prese formato HDMI, quindi un digitale ottico e un mini jack analogico universale che non guasta mai. Come detto sopra, troveremo il telecomando ma anche la gestione tramite smartphone, mentre a livello di connessioni senza fili oltre al Wi-Fi avremo anche la tecnologia Bluetooth e la dotazione di Chromecast e AirPlay. Concludiamo con una nota dolente, il prezzo, sicuramente non per tutte le tasche, essendo di ben 4.000 euro.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here