Vuoi investire in Bitcoin? Forse ti conviene prima sapere quali saranno le prossime criptovalute ad esplodere sui mercati

0
193

Quando si parla di criptovalute viene spontaneo associare il concetto ai Bitcoin, che sono sicuramente le monete virtuali più diffuse e conosciute del pianeta.

Blockchain (Adobe Stock)
Blockchain (Adobe Stock)

Con loro però non va dimenticato che sono state create anche altre monete virtuali, come Ethereum che inizia a essere già popolare, e altre criptovalute che ancora non si conoscono bene, ma che è sicuramente bene tenere in considerazione nel momento in cui si dovesse decidere di effettuare un investimento nella cosiddetta blockchain.

Le nuove criptovalute infatti stanno facendo il loro ingresso, alla grande, nel mercato della blockchain, puntando verso nuovi picchi di valore. Anche Bitcoin sta risalendo, ma è sempre bene cercare la varietà.

Criptovalute, ecco le nuove realtà da tenere d’occhio

Bitcoin (Adobe Stock)
Bitcoin (Adobe Stock)

Tra le criptovalute da tenere sicuramente d’occhio quest’anno, che faranno certamente un exploit importante nel mondo della blockchain, insieme a Bitcoin (sigla BTC) ed Ethereum (ETH) meritano una menzione sicuramente Solana (SOL), Cardano (ADA), Dogecoin (DOGE) e Shiba Inu (SHIBA).

Queste 6 non sono che una goccia nel mare delle oltre 6000 criptovalute che ogni giorno nascono ed escono sui mercati virtuali, ma sono sicuramente quelle che secondo gli analisti saranno in grado di performare meglio delle altre.

Solana è in cima alla lista: nei primi 9 mesi del 2021 ha fatto una crescita di 40 volte il suo valore iniziale, e non è detto che abbia già raggiunto il suo picco massimo per il 2021. Ci si aspetta infatti, da qui alla fine del 2021, almeno una nuova impennata. I maggiori punti di forza di Solana sono la scalabilità e l’accessibilità. Questa blockchain può gestire fino a 50.000 transazioni al secondo e al costo di meno di 0,01 dollari per transazione.

Ethereum è già sulla piazza da parecchio tempo ed è più o meno stabile al suo massimo storico, ma il fatto che sia la piattaforma blockchain più adottata di questi tempi sta a significare che la sua domanda è sempre ai massimi livelli. Questo la rende di fatto una blockchain forte ed è improbabile che il prezzo scenda da qui alla fine dell’anno.

Cardano ha dato enormi profitti a chi ha investito nella sua blockchain. In quanto a capitalizzazione di mercato, Cardana quest’anno ha toccato la terza posizione guadagnando oltre il 2000%. Tra le sue caratteristiche principali c’è la scalabilità, è infatti una delle blockchain più scalabili sul mercato. Può gestire oltre 200 transazioni al secondo on-chain. Off-chain, ne può gestire fino a un milione.

LEGGI ANCHE >>> Nuova grana per Apple: avvertiti i motociclisti che gli iPhone si possono rompere con le vibrazioni del motore

Dogecoin è nato quasi come una scommessa, che decisamente è stata vinta. Nonostante debba recuperare ancora dai minimi toccati a maggio/giugno, ha comunque registrato finora un guadagno di oltre il 12.000%. Anche Elon Musk ha mostrato interesse verso questa criptovaluta, tanto da star lavorando a una missione spaziale di SpaceX con Geometric Energy finanziata da Dogecoin.

LEGGI ANCHE >>> Bitcoin “invade” l’Ucraina e viene così legalizzato: possibile svolta Europea?

Infine Shiba Inu è una delle criptovalute più ricercate sui motori di ricerca e sui social network. Secondo gli investitori, le monete come Shiba Inu, a basso costo, offrono una valida alternativa per guadagni altissimi ma con un impegno economico molto basso.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here