Canon VR180, il primo obiettivo 3D con due “occhi”, l’unico al mondo

0
139

Canon ha presentato negli scorsi giorni un obiettivo davvero innovativo. Si chiama VR180 ed è più unico che raro in quanto è un obiettivo 3D con due diversi “occhi”: scopriamo insieme tutte le sue principali caratteristiche.

Obiettivo Canon VR180
Obiettivo Canon VR180: tutti i dettagli

Come scrive Dday.it, i possessori della fotocamera Canon EOS R5 saranno i primi che potranno utilizzare questo nuovo obiettivo stereoscopico ritenuto appunto unico nel suo genere. E’ infatti il primo per fotocamere digitali dotato di lenti intercambiabili che consentono le riprese in formato 3D VR180. L’obiettivo ha un innesto RF dedicato a sensori Full Frame, con un design compatto e un peso di 350 grammi, il che rende il tutto ancora più eccezionale.

CANON VR180, LO SPETTACOLARE OBIETTIVO 3D CON DUE OCCHI: I DETTAGLI

POTREBBE INTERESSARTI Canon EOS R3 è davvero l’unica a farlo: mette a fuoco col tuo sguardo

L’ottica utilizza due diversi elementi UD, acronimo di ultra-low dispersion, per ogni lente, utilizzati per la produzione di immagini nitide. Inoltre Canon applica il rivestimento SWC (Subwavelength Structure Coating), utile in particolare nelle riprese in controluce, comuni nelle acquisizioni VR, in quanto capace di eliminare gli effetti flare e ghosting prodotti dalla luce del sole. Dday ricorda che dal punto di vista ottico vi è una distanza base di 60 millimetri fra le due lenti e ciò permette una visione naturale; inoltre, la proiezione di due immagini su un unico sensore garantisce la sincronizzazione e l’allineamento: così facendo le due immagini scattate avranno le stesse caratteristiche, senza subire quei piccoli difetti di cui di solito sono afflitti i sistemi appunto a due sensori. I due MED, i diaframmi elettromagnetici, sono regolati per avere un’esposizione omogenea sul sensore e ridurre le correzioni da effettuare in post produzione, ed è su questo aspetto in particolare che Canon vuole mostrare il salto di qualità.

POTREBBE INTERESSARTICanon alla riscossa: lancerà questa fotocamera full frame a un prezzo economico

Si partirà dall’acquisizione steroscopica delle immagini attraverso Canon RF 5.2mm F2.8L DUAL FISHEYE, producendo un unico file per tutti e due i sensori, e ciò non richiederà un’ulteriore sincronizzazione delle due immagini. Inoltre, come ricorda sempre Dday.it, l’acquisizione potrà essere effettuata anche da remoto, senza avere quindi la fotocamere fisicamente in mano, attraverso l’applicazione Camera Connect. Si potranno inoltre realizzare dei video in qualità fino a 8K, attraverso l’aggiornamento del firmware della EOS R5 alla versione 1.5.0, e ciò porterà dei vantaggi che le altre EOS R non posso vantare. Una volta che l’acquisizione delle immagini sarà completata, la conversione nel formato VR180 avverrà grazie al software Canon EOS VR Utility o il Plug-in EOR VR per Adobe Premiere Pro. Vi ricordiamo che l’obiettivo in questione uscirà a dicembre 2021, fra meno di due mesi, e il prezzo non sarà proprio accessibile a tutti, 2.500 euro, ma soldi ben spesi.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here