Orto verticale e tech in casa: Living Farming Tree

0
436

Lo sapevate che è possibile fare un orto verticale particolarmente tecnologico? Bhe, se queste parole vi sono nuove, sedetevi comodi perchè stiamo per presentarvi il Living Farming Tree.

Living Farming Tree (Foto Efanews.eu)
Living Farming Tree: come funziona (Foto Efanews.eu)

Di cosa stiamo parlando? Semplicemente di un vero e proprio orto casalingo disposto su più livelli in verticale, e dove è possibile, come qualsiasi orto “orizzontale”, coltivare piante da frutto, ma anche ortaggi e via discorrendo. Living Farming Tree è un orto tecnologico IoT che come scrive Skytg24.it è completamente digitalizzato, 2.0. La sua particolarità è quella di permettere la coltivazione di piante addirittura senza terra, e praticamente senza acqua.

IL LIVING FARMING TREE, L’ORTO VERTICALE COMPLETAMENTE DIGITALIZZATO

POTREBBE INTERESSARTI La BCE si prepara all’Euro Digitale: ecco le prime mosse e cosa già sappiamo

Ma la cosa che non servirà realmente è l’intervento dell’uomo: nessuno dovrà infatti alzarsi al mattino presto per andare ad annaffiare le nostre piante o strappare le erbacce. Il tutto sarà infatti basato su un sistema avanzatissimo di intelligenza artificiale che monitora tutti i vari parametri, leggasi la luce, la temperature, le richieste delle singole piante, e che si attiva in automatico. A spiegare nel dettaglio questo interessantissimo progetto di orto verticale tech è Alessandro Granpa, co-fondatore di Hexagro: “Il Living Farming Tree – spiega – è il nostro prodotto in assoluto più sofisticato a livello tecnologico, si tratta di un sistema IoT, vale a dire un sistema connesso al cloud, a internet, che in maniera automatizzata riesce a coltivare e a gestire lo sviluppo di diverse piante in totale autonomia”.

POTREBBE INTERESSARTIGoogle Arts & Culture festeggia un anniversario importante: 50 anni della NFTS e un archivio digitale di tutto rispetto

Il sistema si basa infatti di un metodo molto complesso, leggasi l’alta pressione aeroponica: “Grazie a questa tecnica non abbiamo più bisogno della terra, le radici si sviluppano direttamente nell’aria, all’interno di moduli di coltura dentro ai quali viene nebulizzata l’acqua con dei nutrienti. Questo fa sì che la coltivazione si sviluppi in modo molto più efficiente: grazie a questa tecnologia, le piante assorbono fino a 20mila volte più ossigeno rispetto a una coltura normale e risparmiano fino al 98% di acqua rispetto a quella che viene consumata nella normale coltivazione in terra”. All’interno del Living Farming Tree potremo coltivare dei piccoli frutti, come ad esempio fragole, more e lamponi, ma anche ortaggi, quindi piante medicinali e aromatiche. Inoltre, è possibile creare ambienti con luci e temperature particolari, che permettono così di coltivare anche frutti fuori stagione. “Nel nostro team ci sono tanti ingegneri – ha concluso Grampa – ci occupiamo di costruire il prodotto da zero, dai componenti elettronici fino a tutta la parte di automazione software di questi sistemi. Il sistema una volta installato deve essere in grado di funzionare da solo”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here