Twitch risponde alle accuse sull’uscita dei dati sensibili

0
293

Twitch risponde alle accuse riguardanti al furto dei dati confermato lo scorso 6 ottobre. Dopo averlo confermato, ha cercato di rassicurare gli utenti preoccupati.

Logo Twitch
Twitch

L’odissea di Twitch non sembra avere fine. L’enorme furto di dati, poi confermato da Twitch stesso mercoledì scorso, 6 ottobre, è stato uno degli eventi che più hanno fatto discutere delle ultime settimane per quanto riguarda la famosa piattaforma, famosa anche per i molti “simil podcast” da parte di personaggi famosi. In parte forse perché è stato possibile entrare nel portafoglio virtuale degli streamerentrare nel portafoglio virtuale degli streamer, e quindi avere una immagine precisa e dettagliata di quali è soprattutto QUANTI soldi muove la piattaforma. E in parte per la preoccupazione relativa all’entità del data breach, dal momento che si pensava potessero essere stati rubati anche password e dati sensibili degli utenti.

LEGGI ANCHE>>> Streamer Hot Tub su Twitch: ecco la top 5! Un milione di ore di stream

Twitch ha voluto tornare sulla questione del furto di dati con un nuovo comunicato ufficiale diramato via social,  in cui descrive accuratamente  la ricostruzione dell’attacco subito e rassicura sulle conseguenze derivate dal gesto, ridimensionando lo scenario e sostenendo che “l’impatto per i clienti sia minimo“, quindi con veramente pochissime preoccupazioni, e di star contattando direttamente le persone coinvolte per dare un aiuto. Per quanto riguarda la natura dell’attacco, il buco da dove si è aperta la falla “modifica della configurazione di un server che ha consentito un accesso improprio a una terza parte non autorizzata“.Il team di Twitch, una volta riconosciuto il problema e individuata la falla, è tempestivamente intervenuto per chiudere l’apertura e ripristinare la sicurezza dei sistemi, fermando l’ondata di fuga dei dati. C’è poi una precisazione importante da fare, una spada da parte di Twitch: dopo approfonditi accertamenti Twitch infatti afferma che “né le password, né i dati sensibili degli utenti, compresi quelli delle carte di credito, sono stati esposti.”

LEGGI ANCHE>>>Tokyo 2020, le prossime Olimpiadi anche su Twitch

Twitch risponde

“Siamo sicuri che i sistemi dove sono conservate le credenziali di accesso di Twitch, crittografate con bcrypt, non sono stati violati, così come non sono stati esposti i numeri completi delle carte di credito o le informazioni bancarie o di Accredito diretto/ACH.”

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here