Ti servono soldi? fatti scansionare l’iride, la novità dalla Silicon Valley

0
214

Vuoi ricevere della criptovaluta senza però pagarne il prezzo? Nella Silicon Valley, questo oggi è possibile. Basta farsi scansionare l’iride. Sì, proprio quello dell’occhio.

Criptovaluta (Adobe Stock)
Criptovaluta (Adobe Stock)

L’idea è nata ad una startup che si chiama Worldcoin, che ha ideato questa trovata con l’intenzione di raccogliere un miliardo di utenti entro il 2023. La compagnia è stata fondata da Sam Altman, un imprenditore della Silicon Valley che è anche Amministratore Delegato di OpenAI, una compagnia specializzata in Intelligenza Artificiale.

Altman ha fondato la Worldcoin insieme a uno studente di fisica teorica, Alex Blania, con l’idea di raccogliere fondi per finanziare il progetto di creare un database di dati biometrici entro il 2023 con la scansione oculare di 1 miliardo di utenti.

Scansione oculare vs. regalia di criptovaluta: ecco cosa fa Worldcoin

Blockchain (Adobe Stock)
Blockchain (Adobe Stock)

Dopo aver affermato di aver raccolto oltre 25 milioni di dollari di finanziamenti da una serie di investitori, Worldcoin ha spiegato attraverso le colonne della testata statunitense Wired in cosa consiste il suo progetto.

Di fatto Altman e la sua società hanno promesso di dare criptovalute gratuite a quelle persone che acconsentono a verificare i propri account eseguendo una scansione del proprio iride attraverso un oggetto che sembra a tutti gli effetti un bulbo oculare.

L’apparecchio per la scansione oculare sembra essere stato distribuito in 12 Nazioni sparse in tutto il mondo e ad oggi pare che le persone che hanno acconsentito a lasciare i propri dati biometrici con la scansione dell’iride sono oltre 100.000.

L’immagine dell’iride, una volta che è stata scansionata, viene crittografata e trasformata in un codice univoco, mentre i dati personali originali di chi ha fatto eseguire la scansione vengono immediatamente eliminati per proteggere la privacy degli utenti.

A quel punto, l’utente che ha completato questo processo viene dotato di una quota gratuita della criptovaluta di Worldcoin. Stando a quanto hanno dichiarato i proprietari della compagnia, questo tipo di operazione ha due tipi di finalità.

LEGGI ANCHE >>> Non perdere il momento, ora le stampanti 3D sono a un prezzo bassissimo

La prima è quella di raggiungere, come detto, 1 miliardo di utenti entro il 2023, quindi entro i prossimi 2 anni. E poi, i promotori vogliono diffondere l’utilizzo delle criptovalute per attirare sviluppatori che siano capaci di creare applicazioni sul sistema della compagnia.

LEGGI ANCHE >>> Tomb Raider: Ascension, un reboot quasi horror – VIDEO

Ma di fatto cosa è Worldcoin? Si tratta di una nuova criptovaluta, posseduta a livello globale da una totalità di persone, che viene distribuita equamente tra tutti coloro che ne vogliono avere. Poiché a livello mondiale le persone che si interessano di criptovalute sono meno del 3%, la compagnia ha deciso di creare questo sistema per diffondere il più possibile la conoscenza e la cultura della criptovaluta.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here