Hubble ci regala l’immagine di una nuova nebulosa sorprendente

0
627

Il telescopio spaziale della NASA ha scattato delle foto molto interessanti dello spazio, e ciò che ha da mostrarci non è assolutamente nulla di comune. Scopriamo, dunque, che cosa ha scoperto.

Hubble ci regala l'immagine di una nuova nebulosa sorprendente
Hubble è il principale dispositivo che, la NASA, impiega nelle sue ricerche spaziali. Riesce a catturare molte immagini interessanti in poco tempo – Computermagazine,it

Hubble, il telescopio spaziale della NASA – nonché la più grande lente d’ingrandimento a sua disposizione -, nonostante abbia avuto qualche problema tecnico di recente, è riuscito, comunque sia, a compiere un grande lavoro.

LEGGI ANCHE: NASA | Perseverance cattura in video Ingenuity durante la nuova missione – VIDEO

Difatti, abbiamo ottenuto delle immagini mozzafiato grazie a questo incredibile strumento, e se già adesso è in grado di regalarci tali sensazioni, probabilmente in futuro potrà darci delle foto sempre più interessanti.

La scoperta di Hubble

Hubble ci regala l'immagine di una nuova nebulosa sorprendente
E’ possibile trovare con facilità molte immagini della nebulosa NGC 1977, come questa per esempio – Computermagazine.it

In particolar modo, mentre osservava la nebulosa NGC 1977, Hubble ha notato l’Herbig-Haro, o più semplicemente HH, cioè una tipologia di nebulosa molto difficile da rilevare e che pare sia stata generata dal contatto a velocità supersoniche – cioè centinaia di chilometri al secondo -, dal gas ionizzato emesso da una stella appena nata e da un insieme di gas e polveri che gli orbita attorno.

Questo fenomeno dà vita a delle onde d’urto molto potenti e che, in questo caso, formano l’Herbig-Haro. la NASA ha spiegato che le punte blu della nebulosa siano l’ossigeno nebulizzato, mentre il colore viola rappresenti il magnesio ionizzato. Le restanti tonalità, invece, sono polveri dei vari elementi dello spazio.

Tutto ciò forma l’HH, la quale viene definita “a riflessione” poiché viene resa visibile dal momento che riflette la luce emessa dalle stelle vicine. Ma Hubble, per poter trovare questa nebulosa, cosa stava cercando in origine?

Aveva intenzione di osservare lo spazio NGC 1977 alla ricerca di getti di materia stellare e dischi protoplanetari intorno a stelle create di recente, per poi esaminare gli ambienti in cui si sono evolute. Tuttavia, è proprio qui che si è imbattuto nella rarissima Herbig-Haro 45.

LEGGI ANCHE: NASA, Perseverance assieme al terzo campione di Marte ci regala una foto aliena incredibile

Non sappiamo quando capiterà nuovamente una esperienza simile, ma dato che il telescopio spaziale è sempre alla ricerca di segreti importanti da scoprire, è molto probabile che verremo a sapere ulteriori notizie in seguito. D’altronde, è difficile sfuggire alla vista di una lente d’ingrandimento così sofisticata.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here