Hai un iCloud ma preferisci Android? Nessun problema, ecco come usarlo

0
837

Esistono dei metodi alternativi con cui è possibile accedere ad iCloud senza dover avere, per forza, un dispositivo Apple. Ma è davvero possibile?

Hai un iCloud ma preferisci Android? Nessun problema, ecco come usarlo
iCloud viene utilizzato dai dispositivi della Mela  – Computermagazine.it

Tutti i prodotti di Apple sono in grado di accedere al servizio di iCloud, non a caso quando si esegue la prima accensione è necessario configurare una procedura guidata per avere l’account sul servizio in questione. E nonostante sia gratuito, ovviamente deve essere fatto in modo obbligatorio.

Inoltre, il sistema associa tutti i dati dei dispositivi della Mela, come i contatti o le foto per esempio. Tuttavia, per chi è in possesso di prodotti che utilizzano Android, sa molto bene che non esista una applicazione di iCloud su questi dispositivi.

LEGGI ANCHE: Vuoi sapere quanto è veloce la connessione del tuo iPhone? Con questo trucco lo scoprirai in un secondo

Ma se vi dicessimo che, effettivamente, ci sia un modo per salvare le proprie informazioni personali pur non avendo un iPhone, un iPad o un Mac? Scopriamo in che modo sia possibile farlo dal momento che esista una opzione del genere.

Il procedimento da seguire

Hai un iCloud ma preferisci Android? Nessun problema, ecco come usarlo
Grazie a questo metodo potremo accedere ad iCloud con un comune cellulare Android – Computermagazine.it

Ciò che dovremo fare, per cominciare, sarà aprire il browser e andare sull’indirizzo icloud.com. In seguito è necessario ricordare sia il nostro Apple ID che la password associata, ma qualora l’avessimo dimenticata dovremo recuperarla toccando la voce “Hai dimenticato l’ID Apple o la password“?

Una volta inseriti entrambi eseguiremo l’autenticazione a due fattori, per la quale, ovviamente, dovremo usufruire di un dispositivo Apple per poter approvare l’accesso o, in alternativa, richiedere un SMS al numero di telefono associato ad iCloud.

In seguito basterà inserire il codice a sei numeri nella pagina aperta del dispositivo Android, confermando come attendibile il device e avendo, poi, completo accesso alla funzione del servizio di salvataggio dati come se l’avessimo aperto su un comune iPhone per esempio.

Qui, avremo a disposizione diverse modalità come quelle delle Mail, delle Foto e così via, ma ciò che a noi interessa è come sia possibile trasferire i file memorizzati nei devices di Apple in quelli Android.

LEGGI ANCHE: Alexa di Amazon da oggi risponderà ai bambini che cercano Babbo Natale

Sarà sufficiente selezionare “Contatti” e, dopodiché, l’ingranaggio posto in basso a sinistra della schermata in questione. Una volta selezionato basterà premere il tasto Shift e Maiusc insieme al mouse per esportare i contatti che vorremo sul nostro cellulare, avviando successivamente il download. Poi, su Android, dovremo cliccare “Importa” e selezionare il file .vcf appena esportato da iCloud.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here