Samsung brevetta il Galaxy Z Fold Dual Slide, il primo pieghevole ad “L”

0
526

Assistiamo all’imminente nascita del nuovo smartphone di Samsung, il quale sarà il primo mai creato dalla società e pare che si presenterà in un modo molto particolare.

Samsung brevetta il Galaxy Z Fold Dual Slide, il primo pieghevole ad "L"
Samsung, prima d’ora, non aveva mai progettato un cellulare in questa maniera. Che sia la volta buona in cui un suo prodotto riesce a stupire tutti? – Computermagazine.it

Tra i cellulari si stanno insidiando diversi smartphone pieghevoli e dalle forme più variegate possibili, tant’è che, ogni azienda attiva in questo settore, si sta preoccupando di mettere a disposizione un prodotto simile per non rimanere indietro con la concorrenza.

LEGGI ANCHE: Xiaomi presenta le sue nuove batterie: una durata decisamente maggiore in dimensioni ridotte

Tra queste società ovviamente non poteva mancare Samsung che, di recente, ha brevettato il suo prossimo telefono pieghevole a forma di “L”, capace di potersi muovere in più direzioni e senza alcun problema. Scopriamo, dunque, in che modo sia fatto.

Le caratteristiche del dispositivo

Samsung brevetta il Galaxy Z Fold Dual Slide, il primo pieghevole ad "L"
Una delle bozze dove possiamo vedere l’idea portata avanti da Samsung – computermagazine.it

Il cellulare in questione dovrebbe essere capace di estendere il display in due parti diverse, cioè sia in altezza che in larghezza. Quest’idea è stata affidata principalmente al WIPO, il quale pare che sia stato propenso ad approvare la sua progettazione. Il cellulare prenderà il nome di Samsung Galaxy Z Fold Dual Slide, e sarà costituito da un meccanismo motorizzato che permetterà allo schermo di potersi estendere in più direzioni, tant’è che lo stesso touchscreen inciderà sia sul peso che sulle dimensioni del dispositivo.

Ma ciò, però, vale a dire che lo smartphone potrebbe essere soggetto ad alcune fragilità non da poco. Infatti, le due uniche fotocamere rimaste scoperte, potrebbero essere esposte ad eventuali urti e subire dei danni irreversibili. Dando per scontato che la società coreana sia già in grado di portare a termine questo progetto, dovremmo pensare fin da subito che lo schermo possa essere espanso di 30% in larghezza e 25% in altezza. Inoltre, la possibilità di ruotare di 180 gradi il display permetterebbe al telefono di poter usufruire di una nuova tastiera.

LEGGI ANCHE: Samsung Galaxy Tab A8 finalmente è arrivato: un tablet completo e ad un prezzo ragionevole

Queste caratteristiche renderebbero il prossimo cellulare di Samsung davvero interessante, ma è anche probabile che subirà molte modifiche nel corso di tutta la sua costruzione. In fin dei conti dobbiamo pensare che sia stato soltanto brevettato, dunque è ancora presto per parlare di un prodotto finito e già pronto per essere venduto.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here