Dall’Italia la bici del futuro: si chiama Carbon Moto Parilla ed è una e-bike senza limiti

0
431

Pandemia e lockdown da Coronavirus hanno mostrato un altro lato nel settore dei trasporti. Sono esplosi i monopattini, tornando di moda anche le bici. Un ritorno al futuro quello delle due ruote. Nel segno del green.

Carbon Moto Parilla 20211227 cmag
Carbon Moto Parilla – Motoparilla.it

Le Carbon e-Bike sono state le più fotografate e filmate dalle televisioni internazionali all’ultimo Taipei Show, conseguendo il primo posto a livello internazionale come prodotto migliore dell’anno. Una vanto italiano, made in Moto Parilla, una casa motociclistica italiana milanese nata addirittura nel 1946 e capace di innovarsi con il tempo.

Il nome dell’azienda meneghina deriva da quello del suo fondatore, Giovanni Parrilla, già titolare di un’officina per la riparazione di componenti per motori diesel a Milano. Gli è stata tolta una “r”, per renderlo più cool, ma il logo del levriero in corsa è rimasto intatto.

Carbon Moto Parilla, i pregi sono tanti. I difetti, due

Carbon Moto Parilla 2 20211227 cmag
Carbon Moto Parilla, la e-bike che sembra una moto – Motoparilla.it

Moto Parilla ha sviluppato quattro tipi di Carbon senza limiti: Limited edition (numeri da 1 a 130), Factory, Mimetica e Ultra, quest’ultima ha partecipato al più importante concorso mondiale ADI (Associazione per il Disegno Industriale).

La peculiarità delle quattro e-bike risiede nel loro componente del telaio, realizzato con un unico stampo per tutte e quattro. Il design della Ultra rappresenta un’eccezione dal momento che varia a seconda della personalizzazione che richiede ogni singolo cliente.

Ultra può montare un motore differente dagli altri, Ultra sembra una “e-moto” dalle configurazioni di sospensioni, shocks absorber, un impianto frenante differente dalle altre. Ultra è un modello unico e viene prodotto su richiesta specifica del cliente, gestita un team dedicato solo a lei.

La Limited Edition ha quattro strati di pittura fatta a mano, caratterizzata da sostanziali modifiche per evidenziare l’edizione limitata 2019 fino allo sviluppo di una nuova app: sellino in pelle fatto a mano, creato dai migliori artigiani italiani. Un sogno solo per 130 di noi.

La Factory, un mix di più materiali (carbonio e leghe di alluminio) è dotata di un forcella i cui leveraggi sono stati modificati per aumentare le performance degli ammortizzatori. Le gomme sono nate per un migliore equilibrio e destinate per principianti o ciclisti occasionali.

LEGGI ANCHE >>> Russia multa Google e Meta (ex Facebook) per non aver rimosso contenuti ritenuti illegali nel Paese

Motore brushless ad alte prestazioni e tanta affidabilità anche per la Mimetica, caratterizzata da modifiche sostanziali: dal manubrio ai fantastici freni italiani, fino alla nuova app progettata ogni clienti. Sella in pelle fatta a mano, creata dai migliori artigiani italiani. Autonomia di circa 100 chilometri.

LEGGI ANCHE >>> Honor entra nel segmento degli smartphone pieghevoli e lo fa col Honor Magic V

I pro, dunque sono tanti. Due i contro: uno è il peso, che sfiora i 38 chili, quindi tutt’altro che maneggevoli. L’altro, ahinoi è il prezzo: siamo sui 9mila euro, una e-bike per molti, ma non per tutti.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here