Intel pronta ad investire 8 Miliardi di Euro per un centro nel nostro Paese: quale funzione avrà?

0
262

L’Italia ed Intel hanno deciso di stringere una collaborazione per quanto riguarda l’installazione di una struttura particolare nel nostro paese. Ma a che scopo vorrebbero farlo esattamente?

Intel pronta ad investire 8 Miliardi di Euro per un centro nel nostro Paese: quale funzione avrà?
Intel realizzerà nuovi chip in tutta Europa, permettendo la progettazione di nuovi componenti – Computermagazine.it

L’obiettivo di Intel e dell’Italia è abbastanza chiaro: vorrebbero mettere a punto un edificio per aumentare la produzione dei chip attraverso dei nuovi impianti e realizzando delle saldature per i componenti su cui saranno predestinati.

LEGGI ANCHE: Brutte notizie da Intel: i non vaccinati non entreranno in azienda, il provvedimento che rallenterà la produzione

L’investimento per quest’idea sarà di circa 8 miliardi di euro, ossia il 10% di quanto Intel avrebbe intenzione di spendere in Europa per i prossimi anni. Vorrebbe ampliare notevolmente le proprie fabbriche, ma è ovvio che non sarà facile.

I prossimi impianti sui chip

Intel pronta ad investire 8 Miliardi di Euro per un centro nel nostro Paese: quale funzione avrà?
Nonostante ci vorrà molto tempo prima che ci riescano, rimane comunque sia una iniziativa considerevole e che porterà a grandi risultati – Computermagazine.it

A confermare questo progetto è Reuters, il quale ha spiegato che le fonti al riguardo suggeriscono che il lavoro sia guidato da Mario Draghi per definire meglio i dettagli di una spesa che verrà fatta nell’arco di 10 anni, e che pare interesserà pure la presenza di nuovi posti di lavoro.

Inoltre, è probabile che la sede di questi centri possa essere Roma visto le garanzie sui diversi aspetti del programma, come i costi e le esigenze in termini di consumo energetico per esempio. Comunque sia, quando verrà trovato un accordo, si potrà procedere tranquillamente alla scelta definitiva di una location dove iniziare i lavori.

Pat Gelsinger, il CEO di Intel, non vuole fermarsi soltanto in Italia e ha già in programma di selezionare alcuni paesi europei dove poter spendere i fondi accumulati per la realizzazione di nuove strutture. Le nazioni maggiormente gettonate potrebbero essere la Francia o la Germania, però, essendo ancora tutto da decidere, è probabile che le scelte finali verranno rivelate soltanto ad inizio 2022.

LEGGI ANCHE: Se pensavate fosse Google il sito più visitato nel 2021 vi sbagliate proprio: ecco il vincitore a sorpresa

E per quanto sia un piano molto ambizioso ed interessante, chiaramente, Intel, deve fare bene le sue mosse per evitare di portare a termine delle scelte errate. Da questa considerazione, dunque, intuiamo facilmente che la società cercherà di selezionare i posti migliori in base ai loro criteri, quindi è difficile, in questo caso, andare verso strade sbagliate.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here