Un telecomando che si carica col Wi-Fi: il geniale prodotto Samsung presentato al CES 2022

0
761

È stato presentato un telecomando senza precedenti e che pare sia in grado di ricaricarsi sfruttando il Wi-Fi. Il suo predecessore poteva farlo attraverso un’altra metodologia facilmente applicabile, mentre adesso sfrutterà un metodo migliore. Ma in che modo ci riesce esattamente?

Un telecomando che si carica col Wi-Fi: il geniale prodotto Samsung presentato al CES 2022
Ecco il telecomando in questione, capace di ricaricarsi utilizzando un semplice router Wi-Fi – Computermagazine.it

Alla fiera di Las Vegas è stato ufficialmente annunciato l’EcoRemote, ossia un telecomando dotato di una funzionalità parecchio interessante e che non si vede spesso in giro per il mondo. Difatti, questa tipologia di impostazione è davvero particolare nella sua interezza, ed il motivo del perché diciamo questo è abbastanza semplice.

LEGGI ANCHE: Smartwatch incredibile a €29, con misurazione battito cardiaco, pressione e saturimetro

Pare che sia in grado di ricaricarsi utilizzando soltanto le onde del router del Wi-Fi di casa, senza nemmeno usufruire dell’energia solare come il precedente modello prima di questo. Così facendo, quindi, pare che possa ottenere un risultato migliore a priori. Come fa a riuscirci, e qual è lo scopo del progetto?

Il funzionamento del dispositivo

Un telecomando che si carica col Wi-Fi: il geniale prodotto Samsung presentato al CES 2022
Tra le altre novità presentate, Samsung ha annunciato pure la sua nuova smart TV – Computermagazine.it

L’EcoRemote sfrutta un sistema innovativo di ricarica e che funziona con dei dispositivi a bassa potenza, come un telecomando per fare un esempio. Oltretutto viene messa in campo la possibilità di usare la luce esterna o interna per la ricarica, oppure una entrata USB-C. Insomma, l’obiettivo sarebbe quello di eliminare per sempre le batterie, sostituendole con una funzionalità maggiormente efficace.

Secondo Samsung, questa trasformazione radicale permetterebbe ai vari sistemi di ricarica innovativi di aggiornarsi in tempi record, evitando di consumare 99 milioni di batterie che poi saranno scadute nel giro di 7 anni. In poche parole hanno ipotizzato che a lungo termine, questi componenti, potessero provocare gravi danni al mercato e incrementare l’inquinamento, ragione per la quale è possibile che tale programma possa rivelarsi essere un’ottima idea.

LEGGI ANCHE: Alexa, dopo le prime due settimane, viene disinstallato: ecco il perché di questo record negativo

Insomma, è chiaro che il loro obiettivo sia quello di salvaguardare l’ambiente il più possibile proponendo soluzioni molti utili alla società e che ci permetteranno di poter produrre dispositivi proteggendo, allo stesso tempo, l’ambiente circostante. Al CES 2022 sono state presentate pure altre iniziative interessanti da parte di Samsung, ma questa, con molta probabilità, è forse quella più attenta all’ambiente e che dimostra di avere un occhio di riguardo per il futuro.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here