1 km di asteroide sfiorerà a breve la Terra: ecco come vederlo e fotografarlo coi vostri device preferiti

0
1000

Secondo alcuni dati certi, è possibile che tra pochi giorni un asteroide possa sfiorare la Terra. Potrebbe trattarsi di un evento molto particolare e che potrebbe spaventarci, ma fino a che punto dovremmo avere paura?

1 km di asteroide sfiorerà a breve la Terra: ecco come vederlo e fotografarlo coi vostri device preferiti
Presto un asteroide sfiorerà la Terra, e dal momento che accadrà tra meno di due settimane dovremo prepararci all’evento – Computermagazine.it

Ogni anno vengono rilevati sempre più asteroidi o strani fenomeni nello spazio aperto, tant’è che, a volte, rimaniamo del tutto impressionati nel vedere alcune scoperte che vengono fatte direttamente dagli scienziati.

LEGGI ANCHE: Nel 2022 il Sole e la Luna ci mostreranno 4 spettacoli irrinunciabili che non si ripeteranno nel breve

In questo caso, però, si tratta di un evento unico nel suo genere e che capita poche volte durante il corso dei mesi. Oltretutto, quando succede, è molto importante fare attenzione e non sottovalutare la situazione: di cosa stiamo parlando?

La distanza tra il pianeta e l’asteroide

1 km di asteroide sfiorerà a breve la Terra: ecco come vederlo e fotografarlo coi vostri device preferiti
Secondo gli scienziati, non c’è nulla da temere visto e considerato che non toccherà direttamente la superficie della Terra – Computermagazine.it

Un asteroide già identificato e ben conosciuto da noi sfiorerà la Terra il 18 gennaio. Già, avete capito bene: passerà praticamente accanto al nostro amato pianeta come se nulla fosse, risultando essere abbastanza pericoloso nel complesso. Tuttavia, secondo gli astronomi, sarà un passaggio sicuro.

Questa roccia spaziale prende il nome di 1994 PC1, chiamato così poiché scoperto da Robert NcNaught al Siding Spring Observatory in Australia. Ha svolto un percorso significativo da 89 milioni di anni fa, arrivando ad una distanza di soli 1,1 milioni di chilometri dalla Terra, mentre il 18 gennaio, in base a quel che sappiamo, si troverà a 1,93 milioni di chilometri con un margine di errore di 193 chilometri.

Ciò significa che sia impossibile che si schianti sulla superficie terrestre, non a caso è un asteroide lungo 1 chilometro e che potrà essere visibile nel cielo notturno con un telescopio da cortile sotto forma di bagliore alle 22:51 in Italia.

LEGGI ANCHE: NASA, rilasciate le prime foto della missione DART, quella per deviare due asteroidi potenzialmente letali

Infine, concludiamo affermando che il 18 gennaio 2105, l’asteroide tornerà nuovamente vicino alla Terra a circa 1,1 milioni di chilometri. Insomma, è chiaro che l’evento in questione sia particolarmente importante dal momento che, il prossimo, avrà luogo soltanto fra un secolo. Per cui, cerchiamo di cogliere l’occasione di guardarlo prima che sia troppo tardi, però ci duole informarvi che non potrà essere visto né con un binocolo e tanto meno ad occhio nudo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here