PayPal si affaccia nel mondo delle crypto con una sua moneta: tra tanti rumor cosa c’è di vero?

0
484

Anche PayPal si accoda nel sempre crescente mercato delle crypto. A scoprirlo lo sviluppatore Steve Moser durante l’analisi del codice sorgente dell’app. Un segnale di ciò che vedremo nel 2022? Ecco cosa c’è di vero e cosa potrebbe cambiare prima del rilascio ufficiale.

PayPal Coin: il logo non ufficiale della stable coin di PayPal - 10012022 www.computermagazine.it
PayPal Coin: il logo non ufficiale della stable coin di PayPal – 10012022 www.computermagazine.it

Era questione di tempo prima che PayPal si gettasse a capofitto nel mondo delle cosiddette crypto, valuta di scambio completamente virtuale che, negli ultimi anni, sta catalizzando l’attenzione dei mercati di tutto il mondo. Si dovrebbero chiamare PayPal Coin e, tecnicamente, sarà una stable coin. A scoprirlo il noto sviluppatore Steve Moser durante l’analisi del codice sorgente dell’app per iPhone.

Jose Fernandez da Ponte, SVP of Crypto and Digital Currencies di PayPal, ha poi confermato la notizia su Bloomberg News: “Stiamo esplorando una stablecoin; se e quando cercheremo di portare avanti il progetto, ovviamente lavoreremo a stretto contatto con le autorità di regolamentazione competenti.”

Ecco PayPal Coin: una stable coin per i pagamenti

PayPal abbraccia il mondo delle crypto - 10012022 www.computermagazine.it
PayPal abbraccia il mondo delle crypto – 10012022 www.computermagazine.it

Insomma di dubbi sembrano non essercene. Lo sviluppatore Moser ha fornito ulteriori dettagli circa il valore, ancorato a quello del dollaro, dei PayPal Coin. Ad oggi, tuttavia, non è chiaro quale sarà il nome ufficiale nonché il logo della stable coin. Le informazioni potrebbero cambiare prima del lancio – ammesso che quest’ultimo possa realmente avvenire in tempi brevi.

POTREBBE INTERESSARTI –> Ecco quando finiranno i Bitcoin, abbiamo la data decisiva

A novembre 2021, Jose Fernandez da Ponte dichiarava che “non esiste ancora nel mercato una stablecoin creata appositamente per i pagamenti.” A suo parere, una stablecoin supporterà pagamenti su larga scala e, al contempo, dovrebbe garantire la sicurezza del network: “Ci dovrebbe essere chiarezza sul regolamento, sui quadri normativi e sul tipo di licenze necessarie in questo settore.”

POTREBBE INTERESSARTI –> Gli NFT hanno generato nuovo miliardari: ecco chi sono e con quali opere ci sono riusciti

Da tempo il colosso PayPal guarda con interesse al mondo delle criptovalute. A riprova le numerose funzioni introdotte nell’app a servizio di queste ultime. Già a settembre 2021, PayPal lanciava servizi di trading di Bitcoin in UK. In sostanza i clienti britannici hanno, da qualche mese a questa parte, la possibilità di scambiare le principali criptovalute tra cui Bitcoin (BTC), Ether (ETH), Litecoin (LTC) e Bitcoin Cash (BCH).

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here