Wi-Fi 7 già pronto al commercio? La risposta di un noto brand

0
362

Grande attesa per l’arrivo della nuova tecnologia Wi-Fi 7, che dovrebbe rendere possibile una velocità di trasferimento doppia rispetto alla tecnologia attuale del Wi-Fi 6, ancora in corso di adozione. Sono già arrivate le prime dimostrazioni pratiche, nonostante lo slittamento dei tempi previsti.

Modem
Nel corso del 2023 sarà disponibile il nuovo standard Wi-Fi 7 – ComputerMagazine.it

Il CES 2022 di Los Angeles avrebbe dovuto essere teatro delle prime dimostrazioni pratiche della nuova tecnologia di trasferimento dati wireless, il Wi-Fi 7. Ad oggi è ancora in corso di adozione l’ultima tecnologia, quella del Wi-Fi 6 e del suo aggiornamento Wi-Fi 6E, che permette un trasferimento dati di 9,6 Gbps.

Il nuovo sistema Wi-Fi punta ad alzare di molto l’asticella delle prestazioni nella velocità di trasferimento dei dati: si prevede infatti di raggiungere i 30 Gbps, anche se, secondo alcune indiscrezioni, si potrebbe addirittura arrivare ai 46 Gbps, andando quindi ad aumentare di 5 volte le prestazioni.

Lo standard di nuova generazione implementerà anche altri miglioramenti, riguardanti ad esempio il numero di antenne: il Wi-Fi 6 prevede l’utilizzo di un numero massimo di 8 antenne, che sarà portato a 16. Anche i canali saranno diversi: si passerà dall’attuale canale di 160 MHz a quello di 320 MHz.

Il Wi-Fi 7 sarà prodotto da Mediatek. L’azienda di Taiwan è una delle principali produttrici fabless (ovvero si occupa della progettazione e della vendita, delegando la fabbricazione alle fonderie di semiconduttori) ed è la quarta azienda più grande di questo tipo, con 700 milioni di unità consegnate al mercato.

Il primo Wi-Fi che potrà sostituire Ethernet

Rete
Con il nuovo standard, Mediatek punta a creare una alternativa valida alla rete fissa – ComputerMagazine.it

Secondo le parole del vicepresidente di Mediatek, Alan Hsu, il nuovo sistema Wi-Fi rappresenterà un passaggio decisivo per questa tecnologia; difatti, per la prima, volta, ci troveremo di fronte ad un vero e proprio sostituto della rete fissa di Ethernet, capace di eguagliarne le prestazioni.

L’azienda ha rilasciato una nota stampa, dove rispetto alle indiscrezioni sulle nuove velocità di trasferimento, si limita a parlare di un miglioramento di 2,4 volte, con una velocità che dovrebbe attestarsi tra i 20 ed i 25 Gbps. Per fare chiarezza tra le discrepanze nei dati dovremo quindi attenere nuovi sviluppi.

In ogni caso la velocità massima delle tecnologie Wi-Fi resta un dato teorico, difficilmente raggiungibile a causa di limitazioni che non riguardano la rete, quanto altri fattori esterni; resta però un dato significativo, soprattutto per quanto riguarda l’utilizzo in contemporanea di più prodotti e la connessione di diversi device.

Anche la qualità della connessione riveste un’importanza fondamentale; da questo punto di vista il Wi-Fi 7 utilizzerà il 2×2 MIMO (Multi-Input Multiple-Output), ovvero ogni device sarà servito da due antenne invece che una, garantendo quindi una maggiore velocità ma anche una maggiore stabilità del segnale.

Il nuovo standard, conosciuto anche come IEEE 802.11be, sarà quindi disponibile per il grande pubblico nel corso del 2023, garantendo un throughput rapido ed istantaneo per streaming video, giochi online e tutte le attività sempre più esigenti in termini di velocità e qualità della connessione.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here