Un pericolo inaspettato: con questa mod alcuni AirTag in vendita diventano uno strumento minaccioso per la privacy

0
364

Gli AirTag di Apple possono essere modificati e resi diversi da come ce li ricordiamo, ma ciò che spaventa è che pare siano molto venduti. Che sta succedendo?

Un pericolo inaspettato: con questa mod alcuni AirTag in vendita diventano uno strumento minaccioso per la privacy
Esempio di AirTag, solitamente utilizzato per poter rintracciare i propri dispositivi nel momento in cui vengono smarriti o rubati – Computermagazine.it

Tutti noi, chi più chi meno, conosciamo gli AirTag, ossia dei dispositivi capaci di poter tracciare i movimenti di una persona – tramite cellulare solitamente – e che, a quanto pare, non siano stati ben visti propriamente per questa capacità particolare.

Le polemiche sul fatto che potessero violare la privacy dell’utente non sono state affatto poche, tant’è che Apple si è trovata costretta a rilasciare un aggiornamento per individuare degli AirTag appartenenti ad estranei. Ha anche condiviso una guida per la sicurezza personale ed aggiornato il firmware per l’emissione di avvisi ad intervalli brevi.

Delucidazioni al riguardo e metodologie d’uso

Un pericolo inaspettato: con questa mod alcuni AirTag in vendita diventano uno strumento minaccioso per la privacy
Annuncio della vendita degli AirTag modificati, i quali, in base a quello che è stato dichiarato, non dovrebbero essere più in vendita poiché definitivamente rimossi – Computermagazine.it

Nonostante ciò, le persone hanno continuato a lamentarsi sostenendo che i miglioramenti non fossero sufficienti a risolvere questo problema. Addirittura in Pennsylvania è stata emanata una legge che vieta l’utilizzo degli AirTag, sostenendo che possano essere usati a scopo di stalking.

Qualcuno, però, ha voluto spingersi oltre ed ha pensato di effettuare delle modifiche hardware a questi prodotti, eludendo i sistemi di sicurezza e dando vita ad un nuovo device. Vengono definiti come degli “AirTag” silenziosi, e possono essere comprati a 77,50 dollari direttamente sugli e-commerce che tutti noi conosciamo.

Sembrerebbe una cosa da poco, ma in realtà non lo è: grazie ad un piccolo foro al di sotto della batteria, lo speaker è scollegato non permettendo all’allarme di suonare. Il venditore, però, ha rimosso gli annunci sostenendo che lo avesse fatto soltanto per uso personale, e non per scopi illeciti.

Tuttavia, in molti si sono dimostrati contrari alla storia del produttore, sostenendo, in realtà, che possano rivelarsi essere dei dispositivi pericolosi e difficili da controllare. Certo, hanno una loro utilità imprescindibile, ma ciò non significa che siano del tutto affidabili.

Esprime le sue preoccupazioni pure Eva Galperine, direttrice della sicurezza informatica presso la Electronic Frontier Foundation, la quale dichiara che: “Qualsiasi oggetto che funzioni allo scopo di catturare un ladro secondo queste modalità è anche uno strumento perfetto per lo stalking. Apple li pubblicizza come strumenti per rintracciare gli oggetti smarriti e non quelli rubati“.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here