Kena Mobile sta per spegnere il 3G ma ha un piano di sicurezza: cosa cambierà per gli utenti

0
466

Kena Mobile abbandona il 3G in favore del 4G; rimarrà attiva la rete 2G per chiamate e messaggi di testo. Continua il percorso degli operatori italiani verso il 5G.

3g
Kena abbandonerà il 3G, anche se al momento non è previsto un suo utilizzo delle reti 5G – ComputerMagazine.it

Per Kena è in corso il passaggio al 4G, abbandonando la rete 3G. L’operatore virtuale di TIM lancia un messaggio tanto atteso ai clienti: da aprile, le infrastrutture 3G in tutta Italia verranno progressivamente chiuse per essere sostituite dalla rete tecnologica 4G più performante, si legge sul portale dell’operatore.

Il passaggio è stato pianificato così accuratamente che nella pagina VIA in fondo all’articolo è possibile verificare le date per le quali ogni città in Italia spegnerà il segnale 3G, comune per comune.

A partire da aprile – un’altra buona notizia per la maggior parte dei clienti tech – Voice over LTE o VoLTE sarà gradualmente attivato su tutte le SIM Kena, consentendo alle chiamate in entrata e in uscita di passare su reti 4G/LTE, a condizione di uno smartphone compatibile (questo L’elenco pubblicato per Kena qui), e gli interlocutori hanno servizi attivi.

I vantaggi di VoLTE includono una migliore qualità delle chiamate e la possibilità di navigare rapidamente in Internet anche durante le chiamate. Il 4G è già incluso nelle offerte Kena, incluso l’ultimo Kena Special 7.99 per i clienti Iliad.

La rete 2G rimarrà attiva

Kena manterrà attiva la rete 2G – ComputerMagazine.it

I dispositivi con tecnologia 4G non elencati utilizzeranno la rete 2G per effettuare chiamate e inviare messaggi di testo, pur continuando a utilizzare la rete 4G per navigare sul web. Questi clienti non hanno più la garanzia di poter navigare durante una chiamata vocale.

I dispositivi con tecnologia 3G continueranno a essere in grado di utilizzare la rete 2G per effettuare chiamate e inviare messaggi di testo, ma la velocità di navigazione in Internet sarà notevolmente inferiore.

Il segnale 4G di Kena copre oltre il 99% della popolazione italiana.
Kena sottolinea che non ci saranno interruzioni del servizio durante il viaggio da un’infrastruttura all’altra.

L’abilitazione di VoLTE sarà automatica e non comporterà alcun costo aggiuntivo: nella VIA sottostante, nell’elenco degli smartphone compatibili con VoLTE di Kena, si segnala che non appare iPhone. La lista di lettura sarà costantemente aggiornata.

Questa chiusura della rete 3G fa parte del progressivo passaggio alle reti 5G, con l’abbandono delle reti più desuete. Resterà solo la rete 2G con funzioni di sicurezza, un salvagente per quando per motivi tecnici mancherà la rete.

La rete 4G quindi già sta ottenendo il ruolo di rete comprimaria ma non più principale, visti i rapidi sviluppi nella diffusione del 5G.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here