Wikipedia tanto odiata dalla Russia: ecco il perché dietro alla voglia di censura

0
407

Wikipedia non è apprezzata dalla Russia, in particolar modo dal suo governo. Sembra che ci sia stata una sorta di diatriba non indifferente tra il sito di informazione più grande al mondo e l’attuale antagonista della guerra con l’Ucraina. Che cosa sappiamo in merito?

Wikipedia tanto odiata dalla Russia: ecco il perchè dietro alla voglia di censura
La Russia sta subendo molte censure in questi giorni, e sembra che tutte quante abbiano un motivo valido da esporre – Computermagazine.it

Incredibile, ma assolutamente vero, neanche Wikipedia è rimasta in disparte dinanzi alla cruenta battaglia fra la Russia e l’Ucraina. Il che è normale visto e considerato che ogni azienda, social media o piattaforma di un determinato ambito sta prendendo la sua solida posizione in quella che sembra essere una guerra di logoramento.

Tuttavia, i gestori dell’enciclopedia, di recente, sono stati richiamati da Roskomnadzor, che per chi non lo sapesse non è altro che il principale organo della federazione russa che si occupa di monitorare le comunicazioni e di applicare, se necessario, alcune forme di censura.

La risposta di Wikipedia

Wikipedia tanto odiata dalla Russia: ecco il perchè dietro alla voglia di censura
Le grandi aziende tech e molte piattaforme, come Wikipedia, hanno preferito schierarsi dalla parte dell’Ucraina per non supportare la Russia – Computermagazine.it

Ha riferito a Wikipedia che l’articolo “Invasione russa dell’Ucraina 2022“, pubblicato sull’edizione russa del sito, contiene soltanto informazioni false su temi particolari come il numero di vittime del conflitto e gli effetti delle sanzioni internazionali. Cosa ha chiesto? Di rimuovere praticamente tutto.

In caso di negazione, le autorità hanno minacciato gli sviluppatori del sito affermando che lo avrebbero bloccato loro stessi, quindi gli hanno fatto capire di avere le mani legate. O almeno, questo sarebbe stato l’intento iniziale; Wikipedia non ha alcuna intenzione di stare alle regole dei russi, ecco perché ha rifiutato di farlo di principio.

Si è sempre professata come una piattaforma libera ed indipendente, il cui scopo non è altro che quello di divulgare le informazioni relative a ciò che succede nel mondo intero. Di conseguenza, per i gestori, non ha alcun senso rimuovere i contenuti dal momento che non ci siano ragioni valide per farlo.

E ce lo fa sapere con una dichiarazione da manuale, nella quale annuncia la sua posizione in questa faccenda: “Il 1° marzo 2022 la Wikimedia Foundation ha ricevuto la richiesta del governo russo di rimozione di tutti i contenuti relativi all’invasione non provocata dall’Ucraina pubblicati da collaboratori volontari su Wikipedia russa. Come sempre, Wikipedia è un’importante fonte di informazioni affidabili e basate sui fatti di questa crisi. Nel riconoscere questo importante ruolo, non ci tireremo indietro di fronte agli sforzi per censurare e intimidire i membri del nostro movimento. Sosteniamo la nostra missione di fornire conoscenza gratuita al mondo“.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here