Telegram, arrivano piccole novità che i vedono e si sentono

0
710

La rivoluzione dei Bot. L’ha descritta così Telegram. Ma è soltanto una delle piccole novità che ha rilasciato il servizio di messaggistica istantanea e broadcasting basato su cloud di Pavel Durov, l’anti WhatsApp, almeno a livello di popolarità, nonostante nel 2021 la distanza fra i due colossi delle messaggistiche si sia un po’ assottigliato.

Telegram 20220419 cmag
Telegram – Adobe Stock

In un nuovo aggiornamento, Telegram ha annunciato che consentirà agli utenti di impostare qualsiasi suono come tono di notifica. È possibile utilizzare brevi file audio caricati dal telefono e salvare i messaggi vocali come toni di notifica da una chat.

“L’aggiornamento aggiunge la creazione di toni di notifica individuali – si legge nella nota ufficiale – l’impostazione di valori personalizzati per silenziare le chat o per la cancellazione automatica dei messaggi, così come bot potenziati pronti a superare qualsiasi sito web, un inoltro migliorato che conserva le risposte, e molto altro”.

L’implementazione delle durate di disattivazione personalizzate

Telegram 20220419 cmag 2
Telegram – Adobe Stock

Telegram afferma che la piattaforma attualmente supporta file audio e messaggi vocali inferiori a 300 KB e lunghi meno di cinque secondi. Un utente, ora, potrà assegnare un determinato suono a chat specifiche, oppure a interi gruppi di chat, partendo dal menù Impostazioni, Notifiche e suoni.

LEGGI ANCHE >>> Logitech Lift, il mouse verticale pensato per il vostro polso: non potrete più farne a meno

Se un utente non ha un suono ben preciso in testa, può sbizzarrirsi attraverso una vasta gamma di scelta, come il tanto chiacchierato campanello al gatto Merlino, disponibile dal canale Suoni di notifica di Telegram.

LEGGI ANCHE >>> Telegram desktop tutto nuovo: ecco le ultime novità introdotte

Oltre ai toni di notifica personalizzati, nell’aggiornamento di Telegram c’è un’implementazione delle durate di disattivazione personalizzate. In precedenza, infatti, un utente poteva disattivare le notifiche solo per un’ora, otto ore o due giorni, con il nuovo update, invece, arrivano più opzioni.

Ora la funzione appare un po’ più pratica: un utente può mettere in pausa le notifiche durante un viaggio di 30 minuti, per esempio, o anche per un periodo di due mesi, molto più lungo per chi è in pausa prolungata. L’aggiornamento include anche più incrementi per il timer di eliminazione automatica, che fa scomparire automaticamente i messaggi in una chat in un momento specifico.

“Ogni chat ha un menu semplificato per modificare gli avvisi – si legge sempre sul blog ufficiale – scegli Disattiva suono per ricevere le notifiche silenziosamente, o una delle opzioni Silenzia per disattivare completamente le notifiche.

Sono state apportate anche alcune modifiche specifiche al sistema operativo, inclusa una traduzione in-app migliorata su iOS che supporta tante lingue quanto la versione Android di Telegram.

L’app di messaggistica ora consente di modificare le dimensioni della finestra del lettore in modalità immagine nell’immagine su Android, permettendo di utilizzare i gesti di pizzicamento per ridimensionare la finestra o premere il pulsante “X” per chiudere lo schermo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here