WhatsApp e Privacy, c’è una novità sui dispositivi iOS

0
371

Maggiore controllo su dati ed informazioni condivisi con i propri contatti: queste le novità introdotte nella versione beta 22.9.0.70 di WhatsApp per il sistema operativo iOS di Apple, per il momento riservate agli utenti iscritti al programma TestFlight. L’obiettivo: testare l’aumento del livello di privacy come su Android. Scopriamo i dettagli.

WhatsApp Novità ComputerMagazine.it 20 Aprile 2022
Le novità di WhatsApp per iOS puntano ad una maggior privacy per gli utenti – ComputerMagazine.it

Dopo alcune settimane di test già effettuati su Android, ora è il turno del sistema operativo iOS di Apple: WhatsApp includerà infatti nella versione beta 22.9.0.70 alcune novità relative alla privacy, testabili per ora dagli utenti che fanno parte del programma TestFlight della Mela dedicato agli sviluppatori.

Lo sviluppo si concentra su due implementazioni principali: la prima intende consentire agli utenti di scegliere a quali contatti mostrare quando abbiamo effettuato l’ultimo accesso alla piattaforma e a quali no; la seconda si rivolge ai casi in cui lo scambio di messaggi avviene una tantum e sporadicamente con utenti occasionali.

Come attivare le nuove opzioni e cosa comportano

WhatsApp Novità Privacy ComputerMagazine.it 20 Aprile 2022
Le novità riguardano le opzioni di condivisione dei propri accesso, immagine, informazioni personali e stato – ComputerMagazine.it

 WhatsApp ha realizzato la prima implementazione aggiungendo alle due opzioni “Tutti” e “Nessuno” – che stabiliscono chi possa vedere l’ultimo accesso effettuato, l’immagine di profilo, le informazioni personali ed il proprio stato – una terza opzione di impostazione, battezzata “I miei contatti eccetto…”.

Per attivare questa opzione, come di consueto è necessario procedere nell’ambiente delle “Impostazioni” di sistema, dunque in “Account” ed infine in “Privacy”, per spuntare quindi la nuove voce e scegliere e selezionare le eccezioni (uno o più contatti).

La seconda implementazione, invece, consente di scegliere se mantenere maggior anonimato e privacy con contatti occasionali modificando le impostazioni relative all’accesso, all’immagine, alle informazioni personali ed al proprio stato, secondo questi due principi: il primo, nel caso in cui il mio ultimo accesso risulti nascosto al contatto una tantum o sporadico, anche io non potrò vedere quando lo stesso contatto ha effettuato l’ultimo accesso; il secondo, nel caso in cui io decida di non mostrare la mia immagine, le mie informazioni personali o il mio stato al contatto sporadico, potrò però continuare a vedere le sue.

Ecco dunque al via i nuovi test su iOS che, come annunciato di recente, si aggiungono alle numerose altre novità relative alle reazioni, alla moderazione, all’invio di file fino a 2 GB ed alle chiamate vocali, presto in arrivo su WhatsApp. Come al solito vi ricordiamo, per trucchi, segreti e altre scorciatoie, questa preziosa guida su WhatsApp.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here