5 App pazzesche che non possono mancare sul tuo smartphone: ecco quali sono

0
414

Ci sono alcune applicazioni fantastiche che dovremmo assolutamente scaricare per poterle utilizzare durante il tempo libero. Ma quali sono, e come mai sono così importanti?

5 App pazzesche che non possono mancare sul tuo smatphone: ecco quali sono
Le applicazioni da scegliere in questo caso sono poche, ma convenienti – Computermagazine.it

Vi vogliamo consigliare quelle che consideriamo essere cinque applicazioni fantastiche e che, oltretutto, sono uscite  nell’ultimo periodo. Potrebbero piacervi oppure tornarvi utili qualora aveste l’esigenza specifica di proteggere il vostro smartphone nel migliore dei modi, come anche di migliorarlo dal punto di vista della produttività.

E per cominciare possiamo parlare fin da subito di Microsoft Defender, un antivirus che ha come principale caratteristica quella di proteggerci in ogni singolo momento della giornata. Forse qualcuno di voi ce l’avrà già, ma per quelli che, invece, non hanno minimamente idea della sua esistenza, riteniamo che possa essere una buona applicazione da installare per “potenziare” il telefono. E dati i vantaggi che offre, beh, non possiamo negare la sua incredibile utilità.

Le altre quattro app incredibili e soprattutto imperdibili

5 App pazzesche che non possono mancare sul tuo smatphone: ecco quali sono
La loro esistenza è un bene per tutti noi – Computermagazine.it

Continuiamo parlando di Clipt – Copy & Paste Accross Devices, ossia un’altra app essenziale come la precedente. Pare che sia pensata specificamente per gli smartphone OnePlus, la quale è in grado di consentire ai PC di comunicare  più facilmente. E se siete quel genere di persone che si auto-inviano mail e messaggi per trasferire file dallo smartphone al computer, l’app fa decisamente per voi.

Ma nemmeno Moonbeam scherza; avremo modo di registrare i nostri stessi ascolti per farci fornire dei consigli personalizzati su trasmissioni simili che potrebbero piacerci. L’applicazione si basa anche su ciò che viene suggerito, come anche degli argomenti che si selezionano fin dal primo accesso.

E Wacom, invece, lo conoscete? Probabilmente sì dato che sia un celebre produttore di tavolette grafiche e altri strumenti per scrivere/disegnare sfruttando la tecnologia, ma non tutti conoscono Wacom Notes, un’app di scrittura molto intelligente che converte gli appunti in documenti digitali con un semplice tap.

E infine parliamo di Stack, un’app di Google che trasforma lo smartphone in  uno scanner di fatture, ricevute e di qualsiasi altro documento cartaceo che si desidera o si ha la necessità di trasferire su schermo. In aggiunta, l’applicazione permette di effettuare una ricerca all’interno del testo dei documenti scansionati e di prelevare esattamente le informazioni che ci servono. Allora, quale fra queste vi ha convinto più di altre?

🔴 Fonte: www.tomshw.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here